Pomigliano, il sindaco Russo impone il divieto di fumo nei parchi pubblici cittadini

613

Il primo cittadino di Pomigliano d’Arco, dottor Raffaele Russo, detto Lello, con Ordinanza Sindacale  16 del  9 marzo ha disposto ed ordinato il divieto di fumo nei tre Parchi pubblici della cittadina pomilia, nello specifico il Parco “Giovanni Paolo II”, il Parco delle Acque ed i Giardini d’Infanzia.

Il fine è quello di garantire sicurezza e salute dei cittadini e tutela dell’Ambiente, in linea con i dati forniti dall’Istituto Superiore della Sanità circa l’ della alta incidenza di fumatori tra i giovanissimi, nonché in vista della lapalissiana pericolosità dei danni provocati dal tabacco ed a tutela della salute dei fumatori passivi e dell’incolumità della cittadinanza, essendo detti spazi spesso teatro di eventi pubblici e manifestazioni.

Per i trasgressori sarà applicata una sanzione amministrativa di ben 200 euro.

“L’ordinanza del sindaco di Pomigliano contro il fumo nei parchi è un atto di civiltà che dovrebbe essere replicato anche da altre Amministrazioni” ha dichiarato Gianpiero Falco, presidente della Confapi Napoli (Confederazione italiana della piccola e media industria privata), che continua “Il sindaco Lello Russo tutela in questo modo non solo la salute pubblica ma l’ambiente in virtù del fatto che troppo spesso i giardini ed il verde pubblico diventano ricettacolo di cicche e rifiuti collegati trasformando le aree pubbliche in piccole discariche”.

Giovanni Di Rubba

Share