Torre Annunziata, le Arcate Borboniche in comodato d’uso al Comune

680

arcate borbonicheFirmato il contratto di comodato d’uso al comune di Torre Annunziata delle Arcate Borboniche, di proprietà delle Ferrovie dello Stato. Nel pomeriggio di giovedì 16 marzo il sindaco Giosuè Starita ha siglato l’accordo con Rete Ferrovie Italiane, rappresentate dall’ingegnere Mario Ferrandino, funzionario RFI che si è occupato della vicenda.

Il comodato d’uso, insieme ai fondi regionali ottenuti, permetteranno l’inizio dei lavori di riqualificazione del “waterfront”.

“È un giorno importante per Torre – afferma il primo cittadino – perché con questo accordo di portata storica, visto che è la prima volta che le Arcate vengono affidate al Comune, potremo finalmente dare corpo ai nostri progetti di riqualificazione di quell’area, che cambierà completamente volto. Al posto dell’attuale degrado e abbandono ci saranno aree attrezzate e risistemate, con una passeggiata sul mare che diventerà un altro attrattore turistico per la nostra città. La trattativa con le ferrovie dello stato è stata lunga e complessa, abbiamo dovuto chiedere e acquisire decine di pareri, ma alla fine ci siamo riusciti”.

Conclude con i ringraziamenti al “direttore regionale di RFI Francesco Favo, e il team di ingegneri, sempre della RFI, che hanno collaborato alla riuscita di questo accordo: Marco Gallini, Ilaria Maggiarotti e Umberto Lebruto”.

Roberta Miele

Share