L’evasione da Frosinone è durata una settimana: arrestato Alessandro Menditti

305

evasione carcere mendittiI carabinieri di Caserta hanno arrestato il detenuto Alessandro Menditti evaso il 18 marzo dal carcere di Frosinone.

Alessandro Menditti è stato fermato, dopo una settimana di fuga, a Recale. Al momento della cattura Menditti era solo e disarmato e sembra non aver opposto alcuna resistenza. L’operazione è stata condotta dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta. Era evaso nella notte del 18 marzo dal carcere di Frosinone ed era ricercato in tutta Italia. Menditti era considerato vicino al clan camorristico Belforte e venne arrestato nel 2012. Avrebbe dovuto scontare una pena detentiva fino al 2026. In galera c’è anche la moglie. Da indiscrezioni, pare che l’apporto esterno sarebbe stato organizzato dal gruppo dell’albanese con cui il 42enne campano stava fuggendo.

Il suo compagno di cella, che aveva tentato anche lui la fuga era rimasto ferito nel tentativo di scavalcare il muro di cinta del carcere. Sono tutt’ora in corso le indagini per accertare eventuali complici dell’evasione.