Investono i carabinieri e fuggono. Due rom arrestati, un minorenne denunciato

603

investono carabinieriI carabinieri della stazione di Cimitile hanno tratto in arresto per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, Zvesdan Nicolic, 20enne e Roberto Mitrovic, 29enne, entrambi domiciliati nel campo nomadi di Scampia e incensurati. Denunciato in stato di libertà un loro complice 15enne già noto alle forze dell’ordine.

I militari avevano notato all’incrocio fra via Gallo e via Togliatti un’Alfa Romeo 156 grigia, poco prima segnalata dalla centrale operativa come sospetta.

Si apprestavano a fermarla ma il conducente, accortosi dei carabinieri, ha investito frontalmente l’auto di servizio. Abbandonata l’auto ormai inservibile, i 3 malfattori si sono dati alla fuga a piedi.

Diramate le ricerche a tutte pattuglie operanti sul nolano, i 3 sono stati individuati in via Crispi e hanno ingaggiato colluttazione, ancora una volta per evitare l’arresto, venendo comunque immobilizzati.

Intervenuta anche la sezione rilievi dei carabinieri di Castello di Cisterna che ha sequestrato sulla 156 arnesi da scasso e passamontagna. Sequestrata anche l’auto.

Gli arrestati sono in attesa del rito direttissimo. Il minore è stato affidato alla madre.