“Corpi Scelti”, lo spettacolo di Peppe Miale in scena al Teatro Sant’Alfonso di Pagani

661

corpi scelti“Corpi Scelti”, spettacolo scritto e diretto da Peppe Miale, sarà rappresentato il 3 aprile prossimo, con gli auspici della Regione Campania, della Provincia di Salerno e del Comune, a Pagani, al Teatro Sant’Alfonso. Il regista-attore ha iniziato a lavorare al Teatro Bellini, interpretando come protagonista “Arlecchino servitore di due padroni” di Goldoni, per la regia di Lucio Allocca.

Ha poi incontrato Armando Pugliese, regista straordinario, ha partecipato a spettacoli di successo di pubblico e di critica, quali “Le troiane” con Erika Blanc, “Gilda Miglionette” con Lina Sastri, “Masaniello” con Massimo Venturiello, “La Pelle” di Curzio Malaparte, e, con il Teatro Bellini, “Molto rumore per nulla” con Mariangela D’Abbraccio.

Importante l’incontro con il regista Renato Carpentieri, poi, ancora al suo attivo tante interpretazioni, che hanno ottenuto meritati consensi. Corpi Scelti, con Laura Borrelli, Gioia Miale e Imma Pagano, è uno spettacolo originato da tre testi, quali “Volevo gli occhi blu” di Angela Matassa, “Taglio netto” di Anna Mazza e “Cu-lotteria di Roberto Russo, diventati poi un atto unico, spassoso e provocatorio, che accenna ai bisogni reali , toccando le esigenze, i sogni e le illusioni che appartengono a tutti noi.

Lo sfondo di Corpi Scelti è un moderno condominio in cui tre donne dividono i propri dubbi, come se dialogassero tra di loro. “Il fisico, con la sua forte presenza – recita il depliant della messinscena – diviene uno spunto per una indagine psicologica, ma nello stesso tempo denuncia il burattino-uomo/donna, che in ogni momento è a un passo dal perdersi, per la crisi e per la fragilità umana. Il finale inaspettato le farà incontrare in una condivisione surreale e sorprendente”.

Federico Orsini

Share