Santa Maria la Carità, il Comune si tinge di blu per la giornata internazionale sull’autismo

440

autismoDomenica 2 Aprile, in occasione della decima edizione del “blue day” , il Comune sammaritano torna a tingersi di blu, il colore – segno della Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo. Per l’intera giornata dalla fontana simbolo della Piazza sgorgherà acqua blu e, al tramonto, anche il municipio si illuminerà dello stesso colore.

“Mi piacerebbe se domenica ogni abitazione sammaritana e non fosse contraddistinta da qualcosa di blu – ha affermato il Sindaco Giosuè D’ Amora –. Per agevolare questa campagna, in occasione dell’ Open day “Autismo in rete” e del progetto “Qui casca l’ asino” a cura della Pro Loco in collaborazione dell’ associazione Santiago, abbiamo distribuito a tutti i bambini della comunità scolastica “E. De Filippo” e dell’ I.C. “Ernesto Borrelli” dei palloncini blu con il compito di esporli ai propri balconi domenica mattina, insieme ovviamente a tante altre decorazioni”.

L’ Ente Comunale, in collaborazione con la Pro Loco e l’ associazione Misericordia, ha, inoltre, organizzato l’ evento “La piazza si tinge di blu” che si terrà il 2 Aprile in piazza Giovanni Paolo II dalle ore 10.30 alle ore 12.30, dove i piccoli sammaritani potranno divertirsi insieme e partecipare a piacevoli animazioni.

Le attività sul tema, poi, proseguiranno all’ interno delle istituzioni scolastiche per tutta la settimana, da lunedì 3/04/17 a sabato 8/04/2017. Si precisa, infatti, che l’ istituto “Ernesto Borrelli”, guidato dalla Preside Carla Farina, è molto attento al tema essendo “Centro D’Inclusione Territoriale e Centro per L’Autismo”.

“Questa iniziativa serve per aumentare il grado di sensibilità verso le persone affette da autismo e, soprattutto, a contribuire alla loro integrazione all’interno della società – ha continuato il Capo dell’ Amministrazione comunale – Invito pertanto tutti i cittadini a scendere in piazza domenica perché il contributo di tutti è fondamentale per eliminare i pregiudizi e fare la differenza. Ringrazio l’ Assessore alla Pubblica Amministrazione Dott.ssa Simona Scala, l’ Assessore alle Politiche Sociali Dott.ssa La Mura Carmen, che si sono occupate dell’organizzazione di questi eventi settimanali, la Dott.ssa Abagnale Sofia, che ha curato il coordinamento della Misericordia, e poi anche i ragazzi del servizio civile che si sono resi disponibili nelle scuole”.