Volla, è Giuseppa Marotta il nuovo assessore: ricomposta la squadra di Viscovo

959

assessore Giuseppa Marotta VollaÈ la dottoressa Giuseppa Marotta il nuovo assessore di Volla. La giovane avvocatessa di Brusciano va a colmare il vuoto lasciato nel governo cittadino, guidato da Andrea Viscovo, dall’ex assessore Maria Coppeto a cui lo stesso primo cittadino aveva ritirato le deleghe a seguito della crisi in maggioranza culminata, nelle scorse settimane, con l’abbandono da parte dei tre consiglieri Aprea, Forte e Borrelli, che oggi formano il gruppo “Indipendenti per Volla”.

Nata a Pomigliano d’Arco, avvocato del Foro di Nola, Giusy Marotta non ha mai rivestito incarichi politici ma ha acquisito esperenza nel campo sociale, grazie alla propria attività lavorativa e ad una formazione all’interno della commissione ‘pari opportunità’, presso il Comune di Sant’Anastasia.

Una giunta ricomposta ed una maggioranza, sia pur più risicata, ma solida, stando alle parole del primo cittadino Viscovo.

L’assessore Giuseppa Marotta, vicina alla civica Cittadini per Volla, è persona ben informata sulle vicende politiche della cittadina vesuviana ed entra in giunta, accettando l’invito di Viscovo, abbassando ancora ulteriormente la media dell’età dell’esecutivo vollese.

Le deleghe assegnate al neo assessore sono esattamente quelle già rette dalla signora Coppeto: Sport, Edilizia Sportiva, Politiche Sociali, Pari Opportunità, Pubblica Istruzione, Edilizia Scolastica e PIP.

Entra dunque a partita in corso, anche se cominciata relativamente da poco,  l’assessore Marotta che si dice sicura di poter far bene: «Il sindaco Viscovo mi ha esposto tutta la situazione, i punti di forza e le criticità del comune di Volla ed io mi sono sentita di accettare con massima tranquillità l’incarico propostomi, anche perché ci sono tutti i presupposti per fare di questa città, un territorio in crescita. L’amministrazione è solida, ora non resta che lavorare duramente per riguadagnare al più presto la fiducia dei cittadini; quella fiducia che forse, per un breve periodo, stavano cominciando a perdere.

Per me adesso – continua Giuseppa Marotta – parte una fase di studio di tutte le problematiche di cui dovrò occuparmi, poi, quanto prima, cominceremo ad agire per la risoluzione delle stesse. Di certo non sarà facile, ma è certo che ci metterò tutto l’impegno possibile, vivendo in prima persona le realtà di questa città ed essendo presente quotidianamente sul territorio. Solo con l’assidua presenza ed il grande impegno sarà possibile raccogliere ottimi risultati».

L’assessore Marotta ci conferma di essere consapevole del gravoso impegno accettato, ma allo stesso tempo afferama: «… alle spalle avrò un’ottima amministrazione, tutto uno staff dirigenziale e lo stesso sindaco che sarà indubbiamente il mio punto di riferimento. Insomma, le basi ci sono e sono solide, bisognerà solo attendere gli inevitabili tempi di metabolizzazione di questa nuova fase amministrativa per poi trovare la pragmatica risoluzione di tutte le criticità di questo territorio».

“Abbiamo scelto Giusy Marotta perché rappresenta lo spirito di questa amministrazione”. Così il sindaco di Volla, Andrea Viscovo che spiega: “E’ giovane, una ‘quota rosa’ che non ha esperienza politica ma competenza nel settore. La scelta – continua Viscovo – condivisa con la Giunta, è stata fatta con consapevolezza, rispettando i tempi giusti anche di questo momento storico politico. Da Giusy Marotta ci aspettiamo molto e – conclude il primo cittadino  – siamo certi che farà un ottimo lavoro”.

Parte dunque il governo “Viscovo 2.0”. Non un rimpasto, ma una semplice sostituzione nelle fila della squadra di governo. Una sostituzione di certo dolorosa, Viscovo perde tre voti in consiglio, reggendosi grazie al neo indipendente di maggioranza Gennaro De Simone, ma in maggioranza al momento c’è molta fiducia.

Resta solo un ultimo nodo, non trascurabile, da sciogliere: Maria Coppeto ricopriva anche la carica di viceViscovo. Ci sarà ora il vicesindaco? Un interrogativo sul quale il primo cittadino non si sbottona ancora, affermando che nelle prossime ore renderà pubblica la sua decisione.

Gennaro Cirillo