Sabato 8 aprile sarà inaugurato ad Acerra il nuovo campus “Città della Scuola”

0
451

campus “Città della Scuola”Sabato 8 aprile 2017, alle ore 10, sarà inaugurato il nuovo campus scolastico “Città della Scuola”, una struttura scolastica concentrata su tre grandi fasce, disposte parallelamente, che ospita la scuola materna, la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado. Realizzati, inoltre, grandi spazi aperti verdi, utilizzabili per la didattica, ma con le caratteristiche e la configurazione tipica di un parco urbano. L’ultima fascia verso sud è destinata alle attività sportive all’aperto. Domenica 9 aprile 2017, infatti, a partire dalle ore 16 nelle aree comuni del Campus ci saranno dimostrazioni sportive e animazione per i più piccoli. Alla cerimonia di sabato mattina saranno presenti il Sindaco Raffaele Lettieri, esponenti e dirigenti della Regione Campania.

Gli edifici del nuovo campus scolastico di via Silvio Buonincontro, con videosorveglianza, si articolano su una superficie totale di 8 mila metri quadrati circa, con spazi aperti per circa 25mila metri quadrati (tra aree verdi, spazi pertinenziali, verde sportivo, aree pavimentate e parcheggi). Il campus di “Città della Scuola” ha precise caratteristiche: completa autonomia e indipendenza delle tre scuole (materna, elementare e media) nelle parti che afferiscono la didattica, nonché utilizzo degli spazi comuni per la mensa, le attività sportive, la biblioteca, l’aula magna e l’amministrazione, come luoghi aperti ad una fruizione esterna. Inoltre il polo scolastico dotato di telecamere di sorveglianza, è stato realizzato mediante interventi innovativi di riqualificazione urbana in campo architettonico, di utilizzo delle fonti energetiche alternative e di sperimentazione di nuovi modelli di viabilità.

campus “Città della Scuola”Si tratta di un intervento realizzato nell’ambito del programma di rigenerazione urbana PIU Europa della Città di Acerra finanziato con risorse del PO FESR Campania 2007/13 per un totale di quasi 9 milioni di euro. Appena insediata l’Amministrazione del Sindaco Lettieri si è concentrata sul complesso iter di approvazione del progetto con Deliberazioni di Giunta comunale e di Consiglio comunale per l’adozione e l’approvazione definitiva del progetto recuperando così i ritardi accumulati in precedenza che rischiavano di perdere tali risorse economiche.

Il campus è stato progettato e realizzato con edifici sicuri, sotto il profilo strutturale, nel rispetto delle vigenti normative scolastiche. Nello stesso tempo al fine dell’abbattimento dei costi di gestione e dei consumi energetici, nella progettazione degli edifici sono state adottate le soluzioni più innovative dal punto di vista del risparmio energetico e della compatibilità ambientale: gli edifici sono dotati di pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua sanitaria e di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica, integrati architettonicamente nei manufatti.

Il nuovo polo scolastico realizzato in poco più di due anni di lavori, si configura come un edificio pubblico di notevole rilevanza per l’intera Comunità in quanto alcune funzioni previste, come la palestra e la mediateca, anch’esse videosorvegliate, sono concepite come strutture accessibili alla collettività negli orari extrascolastici, contribuendo a creare un sistema articolato di spazi per il tempo libero a servizio della cittadinanza.

«Continuiamo a dare ai nostri figli – ha riferito il primo cittadino Raffaele Lettieri – strutture scolastiche all’avanguardia nelle quali portare avanti i loro studi e presentarsi nel mondo dei grandi nelle migliori condizioni possibili. Un impegno che sento fortissimo nei confronti di tutti i figli di questa città. E’ l’ennesima dimostrazione di come sia fondamentale, per questa Amministrazione, la cura di tutto ciò che attiene alla pubblica istruzione. Voglio ricordare che, grazie alla nostra opera, è stato inaugurato il primo asilo nido comunale in città e a breve partiranno i lavori di ristrutturazione del Primo Circolo Didattico di Piazzale Renella».