Portici, il senatore Enzo Cuomo lancia la volata per la fascia tricolore

779

Enzo Cuomo Erano le 11 di questa mattina o giù di lì, quando Enzo Cuomo ex sindaco di Portici e senatore della Repubblica ha incontrato i cittadini di Portici per presentare ufficialmente la sua candidatura e la coalizione che lo sosterrà alla prossima tornata elettorale amministrativa.


L’appuntamento, presso un noto hotel di Portici al corso Garibaldi, ha visto una buona affluenza di cittadini che hanno ascoltato, applaudito e, forse, sperato sulle sorti della loro città.

Ampio il tavolo che si è presentato alla città, ampia la coalizione, al momento composta da 13 simboli tra Partiti e liste civiche. Oltre al Pd al fianco di Vincenzo Cuomo anche  PSI, UDC, Portici Libera, Per Cuomo Sindaco, Insieme per Portici, Il Cittadino– laboratorio democratico, Viviamo Portici, Rinnovamento Democratico Avanti, Cristiani Uniti per la Famiglia, Partito del Sud, Per Portici–Rete Civica, Sviluppo per Portici. “Una coalizione, in effetti, ampia e trasversale – ha dichiarato lo stesso Cuomo – che va al di là del ‘centrosinistra’ e del ‘centrodestra’, ma che punta dritta a ridare dignità e futuro alla città di Portici”.

Enzo Cuomo Tra le priorità che la coalizione ed in particolare il candidato alla fascia tricolore hanno sottolineato, l’impegno per salvare la città dal default.

“Portici è in predissesto – ha detto Cuomo – per tanti errori che negli anni sono stati fatti. Non è compito della politica individuare i colpevoli di quella che è una situazione davvero complicata. Compito della politica è affrontare le problematiche e provare a risolverle nel migliore dei modi possibili, attivando strategie, e sfruttando tutte le possibilità per risollevare le sorti di Portici. La ricerca di nuovi fondi sarà alla base dell’azione amministrativa, ma allo stesso tempo dovremo anche far valere i giusti diritti della città in contenziosi onerosi che potrebbero veramente risollevare le casse comunali. Gestione intelligente delle strutture sportive e degli immobili di proprietà del comune e non ultima un ritorno ad un servizio di nettezza urbana degno di una città che vuole crescere e tornare ad essere faro di ‘civiltà’

Al primissimo posto però restano i cittadini ed in particolare tutte quelle pamiglie meno abbienti che decidono di restare a Portici. Tantissime le idee per tutte le fasce deboli che dovranno essere sempre garantite e al centro di un’amministrazione che pensa ad una città che ‘riparte’, una città con immense potenzialità, una città che deve ritornare ad essere veramente propositiva per tutti i suoi cittadini.

Tante idee, tanti progetti e tanti obiettivi, senza mai ricriminare su quanto ci viene lasciato da chi ci ha preceduto innescando quel gioco sterile dello scarica barile. Noi sappiamo cosa ci aspetta e guarderemo solo avanti. I problemi vanno solo risolti, non devono mai essere una scusa per giustificare l’immobilismo e l’incapacità amministrativa”.

Parte dunque la campagna elettorale di Vincenzo Cuomo sindaco, e parte, nei prossimi giorni, con l’iniziativa “Portici 6 tu”. Saranno programmati incontri di “Ascolto” e “Partecipazione” con i cittadini, durante i quali le linee programmatiche saranno presentate ed arricchite con le proposte di tutti i porticesi, ai quali sarà chiesta la fiducia l’11 giugno.

Filippo Raiola