Tutto pronto ad Ercolano per i Giochi della Gioventù: il “Solaro” ospiterà le “Ercolaniadi”

534

Giochi della Gioventù ercolano fiengoFervono i preparativi a Ercolano per i Giochi della Gioventù che si terranno dal 22 al 26 maggio presso il locale stadio “Solaro”. Una struttura che ultimamente ha ospitato innumerevoli eventi sportivi a sfondo sociale e che grazie all’interessamento del vicesindaco di Ercolano Luigi Fiengo (con delega allo Sport) sembra aver finalmente trovato una gestione ottimale.

“E’ motivo di orgoglio per me – ha spiegato Fiengo – contribuire umilmente al miglioramento di uno stadio che deve essere pienamente efficiente per rispondere alle esigenze sportive (e non solo) della comunità. Dopo lungo tempo quest’anno vedremo gli istituti scolastici del territorio impegnati nei Giochi della Gioventù, nelle ‘Ercolaniadi’, termine con il quale abbiamo voluto identificare un’occasione di crescita e confronto per i nostri ragazzi.

Oggi lo stadio Solaro dispone anche di una sala stampa indispensabile per accogliere i giornalisti che di volta in volta seguiranno gli eventi calcistici o sportivi promossi nella struttura. Abbiamo intrapreso un iter che varca i semplici confini, sia pur già nobili, della formazione sportiva guardando alla formazione socio-civile dei giovani ercolanesi. Ragazzi che attraverso le discipline dinamiche e il sacrificio richiesto dalle stesse per ottenere risultati validi imparano a confrontarsi senza paura con le impietose selezioni della vita, in campo sia scolastico che lavorativo.

Non importa vincere o perdere nello sport ma offrire sempre il meglio di sé, fornire la massima prestazione giochi della gioventù ercolano fiengo 1possibile soprattutto quando da questa performance dipende il risultato finale di un’intera squadra. Siamo continuamente bombardati dai media sulle insidie a cui sono esposti i giovani: cinismo di strada, bullismo, uso di stupefacenti, abuso di alcol, dispersione scolastica.

Temi delicatissimi da affrontare con la certezza di offrire ai piccoli protagonisti della comunità sani esempi da emulare, punti di aggregazione costruttivi e occasioni pubbliche per mettere in luce le proprie capacità in modo lealmente competitivo”.

Ex agonista nelle arti marziali e dottore in giurisprudenza Fiengo si è sempre relazionato con estrema umiltà con la sua gente, aiutando concretamente associazioni e giovani artisti senza mai cercare di contro visibilità mediatica o pubblicità politica costruita ad arte. Un esempio positivo per i giovani ercolanesi e per chi crede nella voglia di produrre in positivo per la città dell’energico vice sindaco.

Alfonso Maria Liguori