Torre Annunziata, alberi abbattuti nella scuola: è polemica

Sembra essere privo di una concreta motivazione l’abbattimento di alberi dal cortile della scuole elementare “G. Leopardi” di Torre Annunziata. “Pensavamo fosse una semplice pulizia e potatura del giardino, ed invece stavano abbattendo un albero – afferma la dirigente scolastica, Antonella d’Urzo – Se non li avessi fermati , li avrebbero abbattuti tutti”.

L’unica cosa motivata è la rabbia del dirigente scolastico che subito ha messo fine all’operazione, allertando l’ufficio tecnico comunale. “Telefonicamente ci hanno fornito come motivazione il fatto che gli alberi del cortile risultano malati, in seguito ad un rilievo fatto da un botanico – continua la prima collaboratrice, Luisa Cinque – Ma qui, non è mai venuto nessun botanico!”.

A contraddire le dichiarazioni dell’Ufficio Tecnico Comunale di Torre Annunziata, anche un documento del 28 marzo 2017 proveniente dallo stesso e dal quale risulta che la motivazione sarebbe la compromissione della stabilità del muro e della pavimentazione dell’Istituto S. Maria Mazzarello, confinante con la scuola “G. Leopardi”, e che la richiesta provenga proprio dalle suore.

“Non ho mai chiesto l’abbattimento degli alberi, ma solo una potatura – replica suor Marianna, direttrice dell’Istituto Mazzarello –. A me interessa solo che i rami e le foglie non sporgano nella mia struttura, per garantirne l’ordine e il decoro”.

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteCastellammare, scritte minacciose degli ultras Savoia a Marina di Stabia
SuccessivoTorre Annunziata, controlli al rione Poverelli: sequestrati armi e droga
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.