Campania Express, il presidente Eav: “da domani il treno turistico fermerà anche a Torre Annunziata”

553

umberto de gregorio eav“Abbiamo risolto il problema in 24 ore, da domani il treno Campania Express fermerà anche a Torre Annunziata-Oplonti”, è la risposta del presidente dell’Eav, Umberto de Gregorio, alla richiesta di inclusione della città nella tratta speciale.

Il primo cittadino oplontino ha fortemente criticato la scelta dell’azienda di trasporti per aver escluso Torre Annunziata dal percorso del Campania Express. Il programma del treno turistico, che per quest’anno è in funzione dal 15 aprile al 15 ottobre, prevedeva le fermate di Napoli Porta Nolana, Napoli Piazza Garibaldi, Ercolano Scavi, Pompei Scavi/Villa dei Misteri e Sorrento, con l’esclusione di Oplonti.

“Una grave mancanza che fa torto alla storia della città e soprattutto al suo importantissimo sito archeologico, che accoglie ogni anno migliaia di visitatori”, per il sindaco che ha inviato una nota a de Gregorio affinché venisse inclusa anche Torre Annunziata tra le fermate.
Il presidente dell’Ente Autonomo Volturno ha risposto a stretto giro, accogliendo la richiesta del sindaco.

“Il presidente mi ha chiamato stamattina – ha commentato Starita – per darmi personalmente la bella notizia. Sono molto soddisfatto dell’esito, e ringrazio davvero il presidente de Gregorio per aver preso nella giusta considerazione le nostre istanze. La fermata Oplonti – ha concluso – è importante per l’intero circuito turistico vesuviano, per la città di Torre Annunziata, per i suoi scavi e per le sue prospettive di rilancio in chiave turistica”.

Roberta Miele

Share