juve stabia

juve stabia La Juve Stabia sconfigge l’ Andria per 2 a 1 al termine di un incontro ben giocato. Gli stabiesi conquistano così la loro prima vittoria in casa del 2017 e consolidano il quarto posto in classifica. Per l’Andria uno stop nella corsa alla conquista di un posto nei play off. La Juve Stabia si dispone con il 4-2-3-1, l’ Andria risponde con il 3-5-2.

Nel primo tempo la Juve Stabia va vicino al gol con tre nitide occasioni ad opera di Lisi (14′), Mastalli (24′) e Cutolo (33′): le loro  conclusioni vanno di un soffio fuori. Al 44′ passa  la Juve Stabia con Kanoutè bravo a realizzare dopo un dribbling in area pugliese. Nella secondo tempo l’ Andria prova ad imbastire una reazione ma senza convinzione. La Juve Stabia raddoppia con Ripa al 31′ con  un tocco sotto porta su cross di Lisi da sinistra. L’ Andria trova il gol al 33′ con Curcio su punizione dalla lunga distanza con Russo che sbaglia la presa sul tiro forte ma centrale.

Nel finale la Juve Stabia non demorde e ci prova con Paponi e Lisi ma senza fortuna. Vittoria meritata per la compagine di Carboni.

Tabellino

JUVE STABIA (4-2-3-1): Russo 5; Cancellotti 6 Morero 6 Allievi 6,5 Liviero 6; Matute 6 Mastalli 7; Kanoute` 7 (42’ st Salvi sv) Cutolo 6,5 (26’ st Capodaglio 5,5) Lisi 6,5; Ripa 7 (37’ st Paponi sv). A disp.: Bacci, Tabaglio, Santacroce, Marotta, Manari, Giron, Izzillo, Esposito. All.: Carboni 7.

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Cilli 5; Aya 5  Rada 5 Allegrini 5,5 (13’st Vasco 5,5); Tartaglia 5,5 Minicucci 5,5 (13’st Cianci 5,5) Onescu 5 Curcio 6,5  Tito 5,5 (34’ st Bottalico sv); Volpicelli 6,5 Croce 5. A disp.: Lullo, Pop, Fall, Colella, Ippedico, Cruz, Annoni. All.: Favarin 5.

ARBITRO: Schirru di Nichelino 6.

Guardalinee: Cantiani-Burgi.

MARCATORI: 44’pt Kanoute`(JS), 31’st Ripa JS), 33’st Curcio (FA).

AMMONITI: Ripa (JS), Allegrini (FA), Cancellotti (JS), Volpicelli (FA), Onescu (FA), Kanoute` (JS), Vasco (FA).

NOTE: spettatori 1.094 (abbonati 772) per un incasso totale di 7.474 euro . Angoli 7-3. Recupero 0’pt-3’st. Osservato un minuto di raccoglimento prima del match in memoria del ciclista professionista Scarponi, deceduto tragicamente sabato.

Share