scavi di Pompei MitorajGli Scavi di Pompei si preparano al pienone estivo di turismo al meglio. Dopo l’annuncio dell’apertura anche nel primo maggio, i turisti potranno ammirare il Dedalo di Mitoraj esposto in maniera perenne presso il sito pompeiano.

In primis, gli Scavi di Pompei, assieme agli scavi di Oplontis, Stabia e l’Antiquarium di Boscoreale, saranno regolarmente aperti al pubblico nel giorno della festa dei lavoratori,  maggio, con orari e tariffe ordinari. Ma la vera notizia è stata data Dario Franceschini qualche giorno fa. Il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo ha annunciato infatti a Roma, presso la sede del Mibact, che Il Dedalo di Igor Mitoraj arricchirà uleriormente il patrimonio artistico della soprintendenza di Pompei. L’annuncio è avvenuto alla presenza del Prof. Massimo Osanna, Direttore Generale di Pompei, Jean Paul Sabatier dell’Atelier Mitoraj, Luca Pizzi, Direttore Artistico dell’Atelier Mitoraj e Stefano Contini della Galleria Contini. L’opera fa parte delle sculture presenti nella mostra dedicata all’artista franco polacco che sarà visitabile fino al 1 maggio 2017.sta nella presenza cotante del maestro Mitoraj. Gli appassionati d’arte hanno già potuto vedere una esposizione ben più corposa di Mitoraj quando trenta tra i suoi capolavori sono stati esposti in diversi settori degli Scavi di Pompei lo scorso anno.

La colossale statua di Dedalo dello scultore polacco, deceduto nel 2014, è stata collocata di fronte il Tempio di Venere ed è visibile anche al di fuori dello spazio archeologico.