Ercolano, primarie Pd. Il sindaco Buonajuto: “Vergognatevi. Nessuno getti fango su questa festa”

La replica è relativa alle polemiche sollevate nelle scorse ore dopo la pubblicazione di una video intervista ad un immigrato. Il primo cittadino: "Si tratta di persone perfettamente integrate. Basta strumentalizzazioni, sono orgoglioso di quanto accaduto nella mia città"

676

ciro buonajuto ercolano“Sono orgoglioso di ciò che è accaduto alle primarie del Partito Democratico e non consento a nessuno di gettare fango su una festa così bella”: così il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto. La replica è relativa alle polemiche sollevate nelle scorse ore dopo la pubblicazione di una video intervista da parte di Fanpage.it ad un immigrato ospite di un centro di accoglienza di Ercolano.

Stando a quanto detto dal ragazzo, il cui volto è stato oscurato nel video, un gruppo di immigranti sarebbe stato prelevato e portato in auto al seggio per votare l’ex premier Matteo Renzi (che ha vinto le primarie nazionali del Partito Democratico staccando gli altri candidati). “Quelli del centro di accoglienza ci hanno dato i documenti e i due euro per andare a votare. Ci hanno mandato a votare ma nessuno sapeva il perché. Ci hanno detto che bisognava votare per Renzi”, ha raccontato il giovane intervistato da Fanpage.it

Il primo cittadino di Ercolano: “E’ stata una festa eccezionale”

“E’ inverosimile il polverone che stanno cercando di sollevare in queste ore intorno alle ercolano fanpage migrante primarie pdprimarie del Partito Democratico ad Ercolano. – ha detto Buonajuto – E’ una vergogna perché stanno cercando di gettare veleno e fango su una festa eccezionale alla quale hanno partecipato 5mila persone e 50 volontari. Stanno cercando di strumentalizzare il voto di poche decine di immigrati.

Addirittura ho visto il video di un immigrato che avrebbe riferito di aver votato in cambio del permesso di soggiorno: vergognatevi. Non fosse altro perché queste persone il permesso di soggiorno già lo hanno. Gli immigrati ad Ercolano sono integrati ed hanno partecipato a decine di iniziative dell’amministrazione comunale, sono stati nelle scuole a parlare delle loro storie, sono stati alla marcia per la legalità. – ha concluso Buonajuto – Io sono felice che ad Ercolano abbiano votato gli immigrati e sono orgoglioso di questo e non consento a nessuno di gettare fango su una festa così bella”.

Share