Fine del Conto alla rovescia per la gara targata Reebok Spartan Race, che si è tenuta Sabato 29 aprile 2017 ad Orte. La corsa internazionale ad ostacoli numero uno al mondo ancora una volta “tutto esaurito”.

Per il terzo anno consecutivo Orte ha ospitato oltre i 7.500 atleti che si sono divisi in due tipologie, la “Super” (13+km e 25+ ostacoli) in un tempo che può variare da 120 minuti a 4 ore  e la “Sprint” (6+km e 20+ ostacoli), in un tempo che può variare da 40min. a 1ora e 50. La partenza è scaglionata per batterie che sono composte da 150 atleti che partono ogni 15 minuti di distanza. Senza dimenticare Spartan Junior Race per i piccoli spartani che si metteranno alla prova in un percorso dedicato a loro.

Con la suggestione del fango, dell’ultima barriera sull’acqua e del traguardo di fuoco, prima della meritata medaglia consegnata ad ogni partecipante sotto il traguardo. Un’atmosfera di divertimento e sportività accompagnerà la giornata, dove la competizione all’interno delle diverse batterie andrà di pari passo con lo spirito di squadra e la collaborazione reciproca, per superare le differenti prove e insieme terminare il percorso. Spartan Race per il terzo anno ha posto sotto i riflettori nazionali ed internazionali Orte, che  con un’organizzazione perfetta ha offerto una frizzante  giornata, indimenticabile per la corsa a ostacoli tra fango, ponti di legno, scivoli insaponati e itinerari di difficoltà diversificata, percorsi differenti che si adeguano perfettamente ad ogni livello di preparazione personale, attraverso la pianura, le rive sabbiose e irregolari del Tevere, le salite verso il centro storico medievale di Orte.

La pratica di questo sport offre una nuova cultura sportiva, divulgata da una community internazionale di atleti che hanno come obiettivo quello di superare ogni limite immaginabile. Da Boscoreale sono partiti due spartani Ciro D’angelo e Gennaro De Rosa, entrambi fanno parte della rosa di atleti della Body e Mind Fitness di Domenico Cirillo che insieme al Team di professionisti del settore sportivo hanno dato ai nostri atleti un supporto tecnico specifico per potersi preparare al meglio nella competizione.

Il team è composto dal Preparatore atletico Domenico Cirillo, dal Maestro Ernesto Tarchi di (Difesa Personale Istintiva), dal Nutrizionista Dott. Vincenzo Ciaravolo ed il Coach per l’integrazione sportiva Onofrio Ferrara, portando a classificare Ciro D’angelo 26° in una competizione internazionale. “Tanto lavoro sudore ed alla fine  una meritata soddisfazione” sono state le prime parole in un  Twitt del M° Ernesto Tarchi all’arrivo del suo atleta. Sicuramente faremo meglio nella prossima sfida che si terra a Taranto il 29 ottobre dove vedrà partecipe tutta la squadra e punteremo al podio.

Share