Torre Annunziata, controlli e perquisizioni nel weekend: due arresti

Identificati più di 230 soggetti e controllati 120 veicoli, con 5 persone segnalate come tossicodipendenti alla Prefettura di Napoli per possesso di poche dosi di marijuana e di hashish

1011

carabinieri torre annunziataNel Weekend due gli arresti a cui hanno portato le operazioni di controllo e perquisizione nei quartieri di spaccio a Torre Annunziata.

Il 70enne Vincenzo Palumbo, destinatario di un ordine di esecuzione pena, deve scontare un anno e tre mesi di detenzione domiciliare; mentre, Salvatore Izzo, di 43 anni, era stato arrestato nell’ambito dell’operazione che portò allo smantellamento della piazza di spaccio del bar Gigi a Torre Annunziata. Sabato sera, Izzo è stato sorpreso in strada, in via San Francesco di Paola, ed è stato arrestato per evasione. Ora è tornato ai domiciliari in attesa della direttissima.

Nell’ambito della stessa operazione, i carabinieri, agli ordini del capitano Andrea Rapone e del tenente Luca De Vito, hanno passato al setaccio tutta l’area oplontina; in particolare, il Penniniello, il rione Poverelli e la Provolera.
Grazie ai controlli stradali, invece, sono stati identificati più di 230 soggetti e controllati 120 veicoli, con 5 persone segnalate come tossicodipendenti alla Prefettura di Napoli per possesso di poche dosi di marijuana e di hashish, mentre 12 sono state le contravvenzioni al codice della strada per oltre 2mila euro di importo.