Castellammare, pistola e droga in un palazzo del centro storico: blitz della polizia

Sotto quella mattonella era stato ricavato un vano, all’interno del quale era stato nascosto un revolver di piccole dimensioni

417

castellammare pistola drogaLa polizia di stato ha fatto irruzione a Castellammare di Stabia in uno stabile ed ha sequestrato droga, per una novantina di dosi, grazie al fiuto di Nike e Kira, due bellissimi esemplari di pastore tedesco della sezione cinofili. Sequestrata anche una pistola con munizioni.




Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, particolarmente intensificati nel fine settimana, stamane, nella zona del centro storico della cittadina stabiese, la polizia di stato ha effettuato una perquisizione in un locale, rinvenendo e sequestrando droga, una pistola e diverse cartucce.

Gli agenti del commissariato di Ps di Castellammare di Stabia, a seguito di articolate indagini, in quella che è la zona sotto l’influenza dominante del clan D’Alessandro, hanno localizzato uno stabile ritenuto quale luogo di traffici illeciti.

I poliziotti, nel corso della perquisizione, sono stati collaborati da due unità della sezione Cinofili dell’Upg, due splendidi esemplari di pastore tedesco: Kira e Nike. E’ stato proprio il fiuto di Nike a condurre gli agenti verso una cassetta telefonica, ubicata sul pianerottolo del primo piano, all’interno della quale è stata rinvenuta e sequestrata droga, del tipo marijuana, utile al confezionamento di una novantina di dosi.

Sequestrata a Castellammare la droga per il weekend

La tempestiva attività di polizia ha impedito così, che la droga fosse messa in commercio tra i numerosi giovani che frequentano, soprattutto nel weekend, i locali della zona. Nel prosieguo dell’attività, al terzo ed ultimo piano, i poliziotti hanno notato una fioriera, sotto la quale vi era una mattonella del pavimento che era stata solo incastrata e non fissata con il collante come le altre.

Sotto quella mattonella, infatti, era stato ricavato un vano, all’interno del quale era stato nascosto un revolver di piccole dimensioni, facilmente occultabile, del tipo colt calibro 38 special, modello Agent, nonché 23 cartucce, di cui 15 dello stesso calibro dell’arma.

Saranno gli accertamenti tecnico-balistici della polizia scientifica ad accertare le eventuali impronte papillari presenti sull’arma, al fine di accertarne il possesso, nonché a stabilire se l’arma sia stata utilizzata recentemente.

Share