Castellammare, arrivano i posacenere in villa comunale. Installati anche nuovi cestini

1444

villa comunaleDopo due mesi dall’inaugurazione, non mancano le migliorie che la Rf Appalti sta apportando, su consiglio del Comune di Castellammare di Stabia, in villa comunale. Sono stati installati tra ieri e oggi i primi posacenere oltre che nuovi cestini su tutto il primo tratto del lungomare appena aperto. Al momento dell’apertura, infatti, moltissimi cittadini avevano chiesto l’installazione di quest’ultimi così da mantenere il decoro all’interno della villa comunale.

Con l’installazione di questi posacenere, gli stabiesi e tutti i visitatori dovranno gettare i propri mozziconi di sigaretta all’interno dei contenitori adatti evitando di sporcare sia l’arenile che la villa comunale. Sono stati chiesti a gran voce e ora tutti dovranno usufruirne per contribuire al decoro urbano. Quest’ultimi, inoltre, sono distanti pochi metri gli uni dagli altri così da riuscire a ricoprire interamente la superficie del lungomare. Nel tratto di villa ancora in fase di completamento, assicura la Rf Appalti, quest’ultimi saranno installati prima dell’apertura al pubblico che dovrebbe avvenire, secondo una nuova data ufficializzata dal Comune, il prossimo 16 giugno.

Presenti anche nuovi cestini

Ottima anche l’installazione di nuovi cestini. Soprattutto nei weekend, a causa delle tante attività commerciali presenti nei pressi della villa comunale, i cestini si riempivano nel giro di poche ore costringendo i cittadini a lasciare la propria spazzatura ai piedi di ogni contenitore. Anche se erano posizionati ad una distanza di circa 50 metri gli uni dagli altri, il numero presente non era sufficiente a coprire l’intera superficie del lungomare. Problema segnalato, problema risolto: ieri sono stati portati nuovi contenitori dei rifiuti con la rimozione anche di quelle buste di plastica nere che venivano portate dai cittadini nei pressi delle sedute vista mare per permettere a tutti di gettare le carte e le varie bibite.

Consegna del secondo tratto: ancora ritardi

Le migliorie in corsa d’opera apportate nel primo tratto della villa comunale, non risolvono tutti i problemi per il lungomare stabiese. Infatti, il secondo lotto che doveva essere consegnato lunedì scorso presenta ancora molte problematiche tanto che il sindaco Pannullo ha deciso di applicare delle more alla ditta che gestisce i lavori, la Rf Appalti. 3000 euro di multa per ogni giorno di ritardo. La ditta si difende specificando che alcuni ritardi sono stati accumulati per problemi non imputabili a lei come per esempio la rottura di una tubatura della Gori e il mancato spostamento delle giostre in una nuova zona della villa comunale. Probabilmente la questione terminerà in Tribunale ma, per il momento, la città chiede sola la riconsegna totale del lungomare. I tempi di attesa sono finiti.

Share