Torre Annunziata, madre di tre figli si lancia nel vuoto: muore 35enne

2953

roviglianoCon un salto nel vuoto, Lucia Caruso ha posto fine alla sua vita. La tragedia è accaduta questa mattina verso le 10:40 in via Mazzini a Torre Annunziata. La donna, stando ad una prima ricostruzione, soffriva di depressione. Sarebbe stata questa la causa che ha spinto la giovane cantante trentacinquenne, madre di tre figli, a gettarsi nel vuoto.

Particolare la modalità. Non ha scelto di farlo di nascosto, né in silenzio. Ha voluto che il suo gesto fosse visto da chi la conosceva, come se fosse una tragedia annunciata forse perché, spesso, la depressione viene sottovalutata.

“Era una madre e moglie esemplare”. Così la ricordano i vicini, ancora sconvolti per la tragedia che ha colpito quella che definiscono una “famiglia tranquilla”.

Lucia era in casa con la figlia più piccola, di quasi tre anni, quando sceglie di compiere il tragico gesto. Lascia la bambina sola nell’appartamento, mentre lei sale sull’attico dove si siede sul bordo. I passanti la vedono e forse, consci del malessere di cui soffriva, subito capiscono le sue intenzioni. A nulla sono valse le imprecazioni volte a farla dissuadere.

È stata sorda alle preghiere, forse perché il dolore che aveva dentro era troppo assordante. Nessuna parola; solo un semplice saluto con la mano ha preceduto la sua caduta. Ha così detto addio a suoi amici, alla sua famiglia, alla vita.

Non è morta sul colpo, ma le ferite riportate sono state fatali. Attualmente sono in corso le indagini della polizia scientifica, affinché venga ricostruita la dinamica.

Poche ore prima incidente mortale a Rovigliano

Un’altra vittima, purtroppo, questa mattina in via Ercole Ercoli, rione Rovigliano, a Torre Annunziata. Nei pressi di un distributore di benzina, una donna alla guida di un’Opel, tentando di entrare all’interno di quest’ultimo, ha colpito in pieno un 47enne di Torre del Greco che sopraggiungeva dal senso opposto. L’uomo, alla guida di un T-Max, non ha potuto evitare l’impatto terribile con la donna cadendo rovinosamente sull’asfalto. Nonostante indossasse il casco, è morto sul colpo.

Ernesto Limito

Share