Presentato il GIVOVA Soccer Experience, il torneo di calcio giovanile più importante del Centro-Sud Italia

1400

Si è tenuta presso l’head quarter GIVOVA a Scafati la conferenza di presentazione del GIVOVA Soccer Experience, il torneo di calcio giovanile più importante del centro-sud Italia, che quest’anno sarà scandito in due date: la prima a Paestum e Agropoli il 26-27-28 Maggio e la seconda nella Val di Sangro (Castel di Sangro e Roccaraso) il 2-3-4 Giugno. Le gare tra le varie squadre si svolgeranno all’interno del magnifico complesso alberghiero Ariston di Capaccio, dello stadio Guariglia di Agropoli nel Cilento e allo stadio Patini nella Val di Sangro.

A moderare l’incontro l’autorevole voce dell’editore del Corriere del pallone Carmine Testa, che ha voluto sottolineare l’importanza di questo evento, che intende avvicinare i più giovani alla realtà sportiva, in maniera sana e positiva.

Givova per lo sport dell’integrazione e dell’inclusione

Il Presidente di GIVOVA, dott. Giovanni Acanfora ha ribadito il sostegno ed il supporto che lo sponsor intende dare a questa manifestazione che vede protagonista lo sport, quale mezzo di integrazione e di inclusione.

Il giornalista Ferdinando Troise ha auspicato un interesse sempre crescente per il GIVOVA Soccer Experience, grazie agli organi di stampa ed ai social network, così diffusi ed utilizzati soprattutto dai più giovani.

Sono intervenuti alla conferenza anche l’Avv. Dario Abbruzzese, in rappresentanza della Ludacs, organizzatrice dell’evento, e il giornalista del Corriere del pallone, Claudio Musella, che ha auspicato l’apertura dell’evento anche ad altre regioni.

Il direttore marketing Antonio Mandile ha prospettato un coinvolgimento di questa manifestazione ad altre realtà anche all’estero, dato il respiro internazionale del marchio GIVOVA.

Non perdo mai…o vinco o imparo!”

L’Amministratore di GIVOVA, l’Avvocato Giuseppina Lodovico ha voluto chiudere l’incontro ricordando il motto della manifestazione “Non perdo mai…o vinco o imparo!”, che è sicuramente lo spirito giusto, nello sport e nella vita. Al di là dell’agonismo c’è il vero senso dello sport, che è prima di tutto incontro, aggregazione, condivisione.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano