Ercolano, Colomba Formisano (Pd): “Il futuro è dei giovani”

"Occorre monitorare con sempre maggiore attenzione le nuove leve spronandole al superamento dei propri limiti attraverso la sana aggregazione"

2887

colomba formisano ercolano“Sempre presente, professionalmente, umanamente e politicamente per il bene della mia città”: esordisce così a Ercolano Colomba Formisano, noto camice bianco e consigliere comunale in carica del Pd.

“E’ necessario – ha precisato Formisano – che ogni membro della comunità, nel rispetto dei ruoli e delle competenze specifiche, collabori con le istituzioni al rinnovamento di Ercolano.




In tal senso occorre monitorare con sempre maggiore attenzione le nuove leve spronandole al superamento dei propri limiti attraverso la sana aggregazione, le attività dinamiche e la partecipazione attiva alla vita politica locale.

Il futuro è dei giovani: a noi il delicato compito di preparare una società che sia in grado di far fronte alle sacro sante rivendicazioni di chi, in fondo, non chiede altro che di vivere in sicurezza la propria realtà d’origine nella speranza di poter un giorno, magari, anche lavorare all’interno della stessa”.

Ercolano: provincia a rischio? No grazie

Positivo e calibrato il messaggio di Formisano: professionista stimata in città l’esponente del Pd rappresenta da sempre una figura apicale nello schieramento guidato dal sindaco Ciro Buonajuto, un sicuro riferimento per i cittadini e per quanti, ercolanesi doc, rifiutano il riduttivo appellativo, troppo spesso affibbiato al paese, di provincia a rischio.

“Credo profondamente – ha continuato Formisano – nelle potenzialità dei giovani ercolanesi a cui abbiamo il dovere di dedicare sempre maggiore attenzione tutelandoli nella formazione culturale e fornendogli validi esempi da emulare sotto il profilo morale e civile.

In tal senso il ruolo di ogni amministratore o politico è fondamentale: in una parentesi storica tanto delicata quale quella attraversata dall’Italia la gente ha bisogno di ritrovare fiducia nel pubblico, di tornare a guardare al futuro con ottimismo e voglia di ‘produrre’ in bene per chi erediterà questi luoghi.

Non è più tempo di polemiche sterili, questioni datate o retoriche spicciole: umiltà, trasparenza e concretezza per una Ercolano che vuole consolidare credibilità e immagine agli occhi del palinsesto turistico archeologico mondiale”. In sintesi: Colomba Formisano, professionalità, passione e umiltà al servizio della sua città.

Alfonso Maria Liguori

Share
Condividi
PrecedenteProject financing Antiche Terme, questa mattina l’apertura delle buste. Pannullo: “Cerchiamo competenza e serietà”
SuccessivoBoscoreale: la Festa della Rosa giunge alla sua III edizione
avatar
Pubblicista, con formazione scolastica classica e frequenza universitaria presso l'Ateneo Federico II di Napoli (corso di Laurea in Filosofia). Dal 2003 "Aml" è nato, giornalisticamente parlando, con il settimanale diocesano della Curia di Napoli "Nuova Stagione". Successivamente collabora con Cronache di Napoli, con Metropolis, con Napoli Più, svolgendo nel contempo attività di pubbliche relazioni e portavoce di politici. Impegnato nel sociale nel 2003 ha preso parte ad un progetto sociale per il recupero di minori a rischio promosso dall'associazione onlus "Figli in Famiglia" in collaborazione con il Tribunale per i Minori di Napoli. Ha curato eventi di solidarietà per associazioni onlus in favore di noti ospedali partenopei in collaborazione con l'Ubi Banca Popolare di Ancora. Ha diretto la trasmissione televisiva "Riflettori su Ercolano" (a sfondo sociale) per Tele Torre. Profondo conoscitore della strada e dei complessi meccanismi sociali che caratterizzano le problematiche di Napoli e della sua provincia, da anni collabora attivamente con il Gazzettino vesuviano.