Un arsenale dietro l’armadio e nello scantinato: arrestato 23enne del rione Traiano. Nell’ambito dell’operazione Alto Impatto volta ad esercitare una tenace pressione operativa ed investigativa nei quartieri a rischio e finalizzata anche al rinvenimento di armi utilizzate dagli esponenti della criminalità organizzata per fatti di sangue, la squadra mobile di Napoli con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Campania ha effettuato una serie di perquisizioni nell’area del rione Traiano preso abitazioni di criminali e fiancheggiatori.




Nel corso di tale servizio, che ha visto impegnati circa 30 uomini, è stato effettuato un blitz nell’abitazione di un sospetto fiancheggiatore della criminalità locale. Nel tardo pomeriggio di ieri i poliziotti hanno cinturato un edificio in viale Traiano ed hanno fatto irruzione nell’appartamento di Luigi Gragnaniello, napoletano di 23 anni, incensurato.

Durante la perquisizione gli agenti hanno rinvenuto nella camera da letto, dietro un armadio, una pistola semi-automatica cal. 9, con matricola punzonata, completa di caricatore ed armata di cartucce, e un secondo caricatore completo di cartucce, il tutto avvolto in un calzino.

L’arsenale nello scantinato

La perquisizione è stata estesa allo scantinato di pertinenza dell’abitazione. I poliziotti, in un borsone di tela, hanno rinvenuto e sequestrato: 1 pistola semi automatica, bicolore, arsenale rione traiano 2Beretta, modello 90Two, calibro 40 S&W, completa di caricatore contenente quattro cartucce dello stesso calibro, 1 pistola semi automatica, modello 21, calibro 45 auto, con matricola punzonata, completa di caricatore contenete 6 cartucce, di cui 3 calibro 45 Acp e altre 3 cal. 45 HP, 1 revolver marca S&W modello Airlite Pd, calibro 44 magnum, con matricola punzonata e contenente nel tamburo 6 cartucce calibro 44 Rem.Mag. marca Cbc, 1 revolver marca S&W modello 60, calibro 38 special, privo di cartucce, 1 revolver marca S.&W modello 10, calibro 38 special, contenente nel tamburo 6 cartucce del medesimo, 1 pistola mitragliatrice marca Sites, modello Ranger M21, calibro 9×21, completa di caricatore contenente 39 cartucce dello stesso calibro, avvolta in una fodera. Inoltre il borsone conteneva ancora 22 cartucce calibro 44 magnum, 30 cartucce , calibro 40, S.W. GFL, 9 cartucce 38 special, 46 cartucce calibro 45 ACP, 10 cartucce, calibro 9×21 MP, marca Hirtenberger.

Gragnaniello, associato al carcere di Poggioreale, dovrà rispondere dei reati di detenzione illegale di armi da fuoco e munizioni, ricettazione delle stesse sia con matricola abrasa che di provenienza furtiva.

Alfonso Maria Liguori

Share