Castellammare, due aggressioni in poche ore: giallo tra centro e periferia

Raid in piena regola in centro e in periferia: nel mirino un commerciante ed il collaboratore di un notaio. E' definitivamente allarme sicurezza?

4026

aggressione castellammareE’ giallo a Castellammare di Stabia per due presunte aggressioni avvenute nelle scorse ore: protagonisti delle vicende sarebbero un commerciante ed il collaboratore di un notaio.

Il primo episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di venerdì scorso al rione San Marco a Castellammare, in via Cosenza. Qui due persone a bordo di uno scooter si sarebbero fermate nei pressi di un noto esercizio commerciale della zona.




Un raid in piena regola: i due avrebbero malmenato un commerciante per poi scappare via a bordo del motorino. L’aggressione sarebbe avvenuta in un momento in cui le strade del rione erano affollate.

Il secondo caso sarebbe avvenuto in via Raiola, anche in questo caso nel tardo pomeriggio di venerdì. Stando alle prime indiscrezioni ad essere malmenato sarebbe stato il collaboratore di un notaio di Castellammare, con residenza in città ma di origini sudamericane, mentre era impegnato in una commissione affidatagli dal suo principale.

L’uomo di 40 anni avrebbe incontrato una persona che aveva avuto telefonicamente un diverbio con il notaio e sarebbe stato poi aggredito. Per quest’ultimo si sarebbero rese necessarie le cure del pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo.

Share