Ercolano, Gargiulo (Pd): “A piccoli passi risolviamo grandi problemi”

"Il partito deve restare unito e sostenere l'attuale amministrazione: chiunque voglia rientrare deve accettare statuto, regolamento e indirizzo politico"

1263

Loredana gargiulo ercolano pd“L’attuale amministrazione sta a piccoli passi risolvendo grandi problemi, vedi Pugliano, caserma, impianto fognario, revoca divieto di balneazione, e sta riportando alla luce tante cose poste nel dimenticatoi con particolare riferimento ad iniziative pubbliche dedicate ai giovanissimi. C’è ancora tanto da fare, tante problematiche da risolvere, ma solo sostenendo l’amministrazione si potranno ottenere risultati, non certamente diffondendo la politica dell’odio, che imperversa soprattutto sui social”.




Questo il commento a Ercolano di Loredana Gargiulo, membro del direttivo nel Pd e toga nota in città per l’impegno profuso nel sociale. “La politica per me è una nobile arte: – ha precisato Gargiulo – l’arte di chi si pone al servizio della comunità con spirito di abnegazione.

Capisco pure che la stessa abbia bisogno di numeri, numeri imposti dalle leggi che disciplinano le elezioni e che nascano pertanto, intese, accordi, che poi bisogna rispettare, ma, non bisogna mai perdere di vista il vero motivo per cui si viene eletti. Colui che viene eletto riceve un mandato dai cittadini e deve rispettarlo nei limiti delle risorse che ha a disposizione.

Noto, invece, che la politica degenera spesso in un ossessivo attaccamento ai ruoli, agli scranni, che genera poi inevitabilmente un’odiosa ed inconcepibile lotta interna mascherata dal finto moralismo. In tal senso non accetto strumentalizzazioni”.

Gargiulo ha affrontato anche la questione del rientro nel Pd di alcuni esponenti del mondo politico ercolanese, senza sollevare alcuna polemica ma sottolineando: “Il partito deve restare unito e sostenere l’attuale amministrazione: chiunque voglia rientrare deve accettare statuto, regolamento e indirizzo politico dell’attuale maggioranza.

Il fine supremo deve essere sempre quello di offrire il massimo contributo al rinnovamento di Ercolano coinvolgendo tutte le forze in campo in un’azione sinergica che non lasci spazio alle sterili polemiche o alle questioni personali datate”. Della serie: maturità politica, senso di responsabilità sociale e amore per la città espressi da una professionista, ercolanese doc ed esponente apprezzato del Pd.

Alfonso Maria Liguori

Share
Condividi
Precedente“Alto Impatto” dei carabinieri a Pozzuoli. Un arresto anche ad Ercolano
SuccessivoArriva l’estate: no all’abbandono degli animali domestici
avatar
Pubblicista, con formazione scolastica classica e frequenza universitaria presso l'Ateneo Federico II di Napoli (corso di Laurea in Filosofia). Dal 2003 "Aml" è nato, giornalisticamente parlando, con il settimanale diocesano della Curia di Napoli "Nuova Stagione". Successivamente collabora con Cronache di Napoli, con Metropolis, con Napoli Più, svolgendo nel contempo attività di pubbliche relazioni e portavoce di politici. Impegnato nel sociale nel 2003 ha preso parte ad un progetto sociale per il recupero di minori a rischio promosso dall'associazione onlus "Figli in Famiglia" in collaborazione con il Tribunale per i Minori di Napoli. Ha curato eventi di solidarietà per associazioni onlus in favore di noti ospedali partenopei in collaborazione con l'Ubi Banca Popolare di Ancora. Ha diretto la trasmissione televisiva "Riflettori su Ercolano" (a sfondo sociale) per Tele Torre. Profondo conoscitore della strada e dei complessi meccanismi sociali che caratterizzano le problematiche di Napoli e della sua provincia, da anni collabora attivamente con il Gazzettino vesuviano.