Portici ricomincia da Vincenzo Cuomo: è per la terza volta sindaco

Niente da fare per gli altri candidati sindaci, ovvero Giovanni Erra del Movimento 5 Stelle, Salvatore Iacomino appoggiato da Sinistra Ecologia e Libertà, Verdi, Dema e altre liste, Riccardo Russo supportato da 3 liste civiche

1813

Portici ricomincia da Cuomo. Per la terza volta il senatore Vincenzo Cuomo torna alla guida delle sua città: oltre il 60% di consensi per lui che stacca di netto i suo avversari conquistando un plebiscito

Niente da fare per gli altri candidati sindaci, ovvero Giovanni Erra del Movimento 5 Stelle, Salvatore Iacomino appoggiato da Sinistra Ecologia e Libertà, Verdi, Dema e altre liste, Riccardo Russo supportato da 3 liste civiche.




Calo del numero di elettori a Portici: dal 69,69 della scorsa tornata al 64,51%. Non nasconde la soddisfazione il segretario locale del Pd Amedeo Cortese che ha dichiarato: “Abbiamo fatto una campagna elettorale sui contenuti e siamo stati premiati. Gli altri hanno fatto una campagna basata solo sulla diffamazione e sugli insulti venendo sonoramente sconfitti”.

Vincenzo Cuomo “re” di Portici (politicamente parlando): al di là di qualsiasi considerazione dobbiamo riconoscere al buon Vincenzo grande carisma, capacità amministrativa e spirito di squadra. Cuomo ha saputo dirigere e motivare molti giovani candidati che oggi godono di una vittoria che va oltre il simbolo partitico affondando le radici nell’enorme consenso che il senatore ha sempre riscosso a Portici.

Qualcuno parlerebbe di mancanza di valide alternative per il passato a Cuomo, di concorrenti attuali forse non all’altezza dello sfidante. Francamente noi guardiamo ai numeri com’è giusto fare in politica. Un plauso ai buoni propositi, alle manifestazioni in maschera e all’amore per Portici che tutti gli schieramenti hanno, in un modo o nell’altro, mostrato in periodo elettorale.

Ad avere la meglio alla fine però una figura non a caso per 2 volte già alla guida della cittadina vesuviana: a nulla servono le polemiche sterili, gli attacchi personali spesso di cattivo gusto. Le urne non mentono: se qualcuno poi avesse validi argomenti da contrapporre al risultato eccezionale di Cuomo non dovrebbe inondare i social di accuse al veleno ma rivolgersi agli organi istituzionali competenti. Oggi Portici riparte da Cuomo: ci auguriamo che il senatore possa segnare l’inizio di un percorso nuovo per una delle perle storiche dell’hinterland vesuviano.

Alfonso Maria Liguori

CANDIDATO VOTI % PARTITI VOTI % SEGGI
VINCENZO CUOMO 18029 65,75% PARTITO DEMOCRATICO 5871 21,94%  7
LISTA CIVICA – AVANTI 2285 8,54% 2/3
LISTA CIVICA – PER CUOMO SINDACO 2066 7,72% 1
LISTA CIVICA – INSIEME 1321 4,93% 1
DEMOCRATICI POPOLARI 1308 4,88% 1
LISTA CIVICA – IL CITTADINO 1255 4,69% 1
CAMPANIA LIBERA-RETE CIVICA 1030 3,84% 1
LISTA CIVICA – PORTICI LIBERA 863 3,22% 1
PARTITO SOCIALISTA ITALIANO 778 2,90% 1
LISTA CIVICA – CRISTIANI UNITI PER LA FAMIGLIA 722 2,69% 0/1
UNIONE DI CENTRO 609 2,27%
LISTA CIVICA – SVILUPPO 608 2,27%
PARTITO DEL SUD 208 0,77%
SALVATORE IACOMINO 5170 18,85% DEMA DEMOCRAZIA AUTONOMIA 963 3,59%
MOVIMENTO DEMOCRATICI PROGRESSISTI 801 2,99%
CENTRO DEMOCRATICO 569 2,12%
SI SINISTRA ITALIANA 565 2,11%
FEDERAZIONE DEI VERDI 526 1,96%
LISTA CIVICA – UNA SCELTA CONDIVISA 518 1,93%
LISTA CIVICA – IL CANTIERE 451 1,68%
PCI 215 0,80%
LISTA CIVICA – CITTADINO MOVIMENTO PER PORTICI 194 0,72%
LISTA CIVICA – IDENTITA’ MERIDIONALE 7 0,02%
GIOVANNI ERRA 3565 13,00% MOVIMENTO 5 STELLE.IT 2490 9,30%
RICCARDO RUSSO 656 2,39% LISTA CIVICA – RINASCITA PORTICI-BELLAVISTA 311 1,16%
LISTA CIVICA – TERRA NOSTRA ALLEANZA CIVICA 173 0,64%
LISTA CIVICA – PORTICI IN MOVIMENTO 49 0,18%

 

Scattando 18 seggi per la coalizione vincente andrebbero 4 seggi alla coalizione di Iacomino e due a Erra.

Condividi
PrecedenteAscione avrebbe superato il 50%, ma una sezione è ancora bloccata
SuccessivoRapinarono un gioielliere all’Annunziatella, arrestata la banda. Il basista è di Castellammare
avatar
Pubblicista, con formazione scolastica classica e frequenza universitaria presso l'Ateneo Federico II di Napoli (corso di Laurea in Filosofia). Dal 2003 "Aml" è nato, giornalisticamente parlando, con il settimanale diocesano della Curia di Napoli "Nuova Stagione". Successivamente collabora con Cronache di Napoli, con Metropolis, con Napoli Più, svolgendo nel contempo attività di pubbliche relazioni e portavoce di politici. Impegnato nel sociale nel 2003 ha preso parte ad un progetto sociale per il recupero di minori a rischio promosso dall'associazione onlus "Figli in Famiglia" in collaborazione con il Tribunale per i Minori di Napoli. Ha curato eventi di solidarietà per associazioni onlus in favore di noti ospedali partenopei in collaborazione con l'Ubi Banca Popolare di Ancora. Ha diretto la trasmissione televisiva "Riflettori su Ercolano" (a sfondo sociale) per Tele Torre. Profondo conoscitore della strada e dei complessi meccanismi sociali che caratterizzano le problematiche di Napoli e della sua provincia, da anni collabora attivamente con il Gazzettino vesuviano.