Santa Maria la Carità, grande successo per il primo appuntamento di “R-Estate In-Forma”

1617

R-Estate In-FormaPapa Giovanni Paolo II diceva che “fare il bene costa fatica, ma la fatica passa subito mentre il bene resta…”. Il progetto “R-Estate In-Forma” ha preso ufficialmente il via. Location mozzafiato a Vico Equense, giornata stupenda e ragazzi fantastici. La giornata si è sviluppata in tre diversi momenti: uno iniziale, dove i partecipanti di Santa Maria la Carità e di Vico Equense, oltre ai volontari dell’associazione, si sono presentati e hanno familiarizzato con la struttura che li ospiterà per 14 appuntamenti, seguito da una fase centrale della mattina dedicata al sano divertimento in piscina, che si è, quindi, conclusa con un momento affidato al Prof. Renato Briganti, che ha introdotto i ragazzi al tema del consumo critico e del mercato equo e solidale.

Il presidente dell’associazione – Salvatore Calabrese – a conclusione di questo primo di 14 appuntamenti afferma: “Siamo orgogliosi di questi ragazzi e dello spirito con cui hanno aderito al progetto. Grazie alla loro presenza, al loro entusiasmo e con la loro gioia, hanno spazzato via in un attimo tutte le fatiche per raggiungere questo traguardo.

È un piacere potergli offrire questa opportunità, con il sostegno del CSV di Napoli, e condividere con loro questo percorso. Siamo solo all’inizio, mancano tanti altri appuntamenti. Oltre quelli mattutini, destinati ai soli iscritti al progetto, sono previsti quattro incontri pomeridiani aperti a tutti, dove discuteremo di sviluppo sostenibile, ambiente, beni comuni, diritti, cittadinanza e consumo critico, con la presenza di relatori come Padre Alex Zanotelli, Maurizio Pallante, Francesco Gesualdi e Renato Briganti”.

Il progetto “R-Estate In-Forma”

“L’obiettivo del nostro progetto è offrire durante il periodo estivo un percorso che alterni attività ludico-sportive a momenti di formazione rivolte a minori e giovani. Crediamo che occorra sviluppare l’attenzione alle relazioni, investendo sulla reciprocità, educando all’economia del dono le nuove generazioni, per rinnovare dalle fondamenta una comunità che deve essere inclusiva e non esclusiva e provando a creare opportunità concrete e sostenibili di sviluppo e crescita. Per queste ragioni è indispensabile sostenere le occasioni di riscoperta dei beni relazionali, anche tra ragazzi di territori differenti, per arricchirsi vicendevolmente nel confronto e nella collaborazione” spiega l’associazione Generazione Futuro in merito al progetto “R-Estate In-Forma”.

Le attività si svolgeranno durante il periodo giugno – luglio e coinvolgeranno 20 ragazzi, 12 dei quali appartenenti al comune di Santa Maria la Carità e 8 residenti nel comune di Vico Equense. Le giornate dedicate ai workshop saranno anche aperte alle comunità e tratteranno di diritti, cittadinanza e di ambiente. La location individuata è la sede UISP di Vico Equense, presso la marina di Seiano, che ospiterà i ragazzi ed i tutor (volontari dell’associazione) durante tutto lo svolgimento del progetto. Collaborerà all’organizzazione delle attività anche la parrocchia di San Ciro in Vico Equense, con il suo vice parroco Don Emmanuel Miccio.