Castellammare, task force della polizia municipale a Pozzano. Pannullo: “Puniremo ogni abuso”

6343

pannulloE’ ufficialmente partita a Castellammare l’operazione “Estate sicura” promossa dalla polizia municipale e dall’amministrazione comunale Pannullo. Dopo le tante segnalazioni dei cittadini e di molti turisti, questa mattina per prevenire l’arrivo dei parcheggiatori abusivi sulla Statale e per evitare i soliti episodi di sosta selvaggia, alcune pattuglie dei vigili urbani hanno perlustrato la zona del mare.

Lotta ai parcheggiatori abusivi e a tutti gli gli incivili

Le scorse settimane, in occasione del primo caldo estivo, la zona di Pozzano era diventata terra di nessuno con auto parcheggiate nei modi più assurdi e con zero controlli. La squadra di governo di Antonio Pannullo però ha deciso di intervenire e già da questa mattina si possono notare i primi risultati. I parcheggiatori abusivi hanno abbandonato le loro postazioni a Pozzano per evitare di essere segnalati o denunciati.

Entusiasta il primo cittadino stabiese: “Stamane la Polizia Municipale sin dalle prime ore del mattino ha presidiato località Pozzano. Ogni sorta di abuso dal parcheggio alla sosta indisciplinata sono state oggetto dell’intervento con tutti i mezzi a disposizione a cominciare dallo street control. Week end da oggi sicuri. E dai prossimi giorni presenza dei vigili in strada fino alle 24.00. Un plauso ai nostri vigili che con grande sacrificio sopperiscono alle grosse deficienze di organico con tanta professionalità”. A chi chiede la possibilità in futuro di inserire il DASPO per i parcheggiatori abusivi, Pannullo è chiaro: “Ci stiamo lavorando”.

Ieri operazione congiunta all’Acqua della Madonna con la polizia di Stato

Per fronteggiare l’illegalità diffusa all’Acqua della Madonna, nei pressi degli chalet, la polizia municipale con la collaborazione della polizia di Stato, ha segnalato diversi parcheggiatori abusivi sorpresi a “lavoro”. Le auto venivano parcheggiate sull’area portuale e in alcune zone vietate. Diversi gli automobilisti multati così come loro che hanno permesso la sosta in determinate zone. Purtroppo, dopo qualche ora dalla fine della task force, il fenomeno si è nuovamente ripresentato con alcuni parcheggiatori ritornati nuovamente in servizio.

Le operazioni della municipale arrivano dopo qualche giorno dalle proteste del gruppo consiliare del Partito Democratico che chiese in un comunicato stampa maggiore controllo del territorio. I consiglieri Dem avevano appunto analizzato i fatti all’Acqua della Madonna e, fortunatamente, la squadra di governo è subito corsa ai ripari. Sarà un’estate lunghissima per tutti i trasgressori.