Task force di polizia e carabinieri nella provincia di Napoli: tre pregiudicati in manette

612

poliziaOperazioni di contrasto al crimine organizzato eseguite ieri da polizia e carabinieri a Napoli: nell’ordine i militari della sezione Catturandi hanno individuato e assicurato alla giustizia il ricercato Emanuele Passariello, un 37enne già noto alle forze dell’ordine, ricercato da maggio perché destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Napoli per rapina. Nel mese di marzo, all’alba, travestito da addetto a lavori stradali e a mano armata rapinava passanti del centro di Napoli insieme al fratello Alessio, già arrestato a maggio.

L’uomo è stato catturato in un appartamento nel quartiere napoletano di Vasto che aveva scelto come covo nel quale i carabinieri hanno trovato numerose confezioni di merendine, di tutti i tipi. Sempre ieri gli agenti della polizia di Stato del Commissariato Portici Ercolano hanno arrestato Carlo Vollaro, di 39 anni, pregiudicato, responsabile del reato di inosservanza delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.

Nella mattinata, verso le 12:00, transitando nella via Giordano di Portici i poliziotti hanno sorpreso i Vollaro insieme ad un altro pregiudicato anch’egli sottoposto a misure di sicurezza. Già nei gironi precedenti gli agenti avevano più volte sorpreso e segnalato Carlo Vollaro in compagnia di soggetti noti quali pregiudicati della zona. Ritenendo Vollaro incline alla violazione delle prescrizioni impostegli dalla misura cui è sottoposto, lo hanno arrestato. L’Autorità Giudiziaria competente, prontamente informata, ha disposto per il pregiudicato gli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Ladro di rolex arrestato grazie ad alcuni turisti

E ancora la polizia di Stato ha stretto le manette ai polsi di un ladro di Rolex: l’arresto è avvenuto grazie a un gruppo di turisti americani che ha utilizzato le videocamere degli smartphone per riprendere il volto del malvivente. Grazie a quegli scatti i poliziotti sono riusciti a identificare e arrestare il responsabile. L’uomo aveva appena strappato dal polso di due vacanzieri americani al Corso Vittorio Emanuele 2 orologi marca Rolex del valore di 40mila e 10mila euro. Un bilancio positivo che testimonia il livello di attenzione altissimo mantenuto dalle forze dell’ordine sul territorio soprattutto in prossimità del periodo estivo , parentesi dell’anno che riempie la città di turisti spesso facili prede di balordi senza scrupoli.

Alfonso Maria Liguori

Share
Condividi
PrecedenteDetenevano clandestinamente alcune armi, due arresti a Giugliano
SuccessivoCastellammare, un anno di Pannullo: chiuse Terme e Palazzo del Fascio. “Bene” solo con il lungomare
avatar
Pubblicista, con formazione scolastica classica e frequenza universitaria presso l'Ateneo Federico II di Napoli (corso di Laurea in Filosofia). Dal 2003 "Aml" è nato, giornalisticamente parlando, con il settimanale diocesano della Curia di Napoli "Nuova Stagione". Successivamente collabora con Cronache di Napoli, con Metropolis, con Napoli Più, svolgendo nel contempo attività di pubbliche relazioni e portavoce di politici. Impegnato nel sociale nel 2003 ha preso parte ad un progetto sociale per il recupero di minori a rischio promosso dall'associazione onlus "Figli in Famiglia" in collaborazione con il Tribunale per i Minori di Napoli. Ha curato eventi di solidarietà per associazioni onlus in favore di noti ospedali partenopei in collaborazione con l'Ubi Banca Popolare di Ancora. Ha diretto la trasmissione televisiva "Riflettori su Ercolano" (a sfondo sociale) per Tele Torre. Profondo conoscitore della strada e dei complessi meccanismi sociali che caratterizzano le problematiche di Napoli e della sua provincia, da anni collabora attivamente con il Gazzettino vesuviano.