Castellammare, la Guardia Costiera presenta il progetto “Mare Sicuro 2017”

823

mare sicuroE’ partito anche quest’anno il progetto “Mare Sicuro 2017” della Guardia Costiera di Castellammare che coprirà tutta la costa che parte da Torre Annunziata e termina a Massa Lubrense. La presentazione di tute le attività si è svolta questa mattina negli uffici della Capitaneria di Porto stabiese alla presenza del Comandante Guglielmo Cassone. Durante la conferenza stampa di “Mare Sicuro 2017”, quest’ultimo ha analizzato gli ottimi risultati dello scorso anno e allo stesso tempo anche gli obiettivi che sono stati prefissati durante questa stagione estiva.

Gli obiettivi

“Speriamo in un trend positivo anche quest’anno – ha spiegato Cassone -. Controlleremo il diporto, la pesca, il traffico mercantile e denuncieremo i numerosi illeciti riscontrati. Saranno impiegati 40 uomini tra gli uffici di Castellammare, Vico Equense, Meta, Piano, Sorrento, Massa Lubrense”. Le spiagge più controllate saranno sicuramente quelle della costiera sorrentina considerato che lo scorso anno sono state quelle con maggiore affluenza. Il comandante Cassone ha assicurato, per prevenire atti criminali come gli anni passati, maggiore “presenza sul mare, per spiaggia e per strada. Ogni giorno. Tutto il personale è formato e preparato”. In caso di emergenza, inoltre, tutti i 40 uomini saranno in grado di fare salvamenti in mare anche con primo soccorso.

I mezzi

Saranno due le motovedette presenti a Castellammare, anche un battello veloce, due battelli più piccoli a Massa Lubrense e Torre Annunziata. Durante l’estate e durante l’operazione “Mare Sicuro 2017” ci saranno mezzi aerei per controllare l’intero litorale della Campania nei maggiori periodi di affluenza (a ridosso di ferragosto).

La novità dei bollini blu

Anche quest’anno, tutte le Capitanerie di Porto avranno a disposizione dei bollini blu che dovranno essere consegnati ad alcune imbarcazioni. “Alcuni diportisti che vogliono ricevere una visita a bordo – spiega Cassone -, ci chiamano e noi con personale specializzato, dopo un accurato controllo, diamo il bollino blu se tutti i documenti sono apposto. Questi adesivi saranno esposti sulle barche così da non avere nuovi controlli in mare. I comportamenti non virtuosi verranno comunque sanzionati”.

Numero emergenze: 1530

Il numero blu 1530 sarà attivo ogni giorno e ogni ora per tutti i casi di necessità e di emergenza sia a mare che sulle spiagge. Per attività illecite, invece, rispondono gli uffici competenti della Capitaneria di Porto.

Share