Arresti per usura a Castellammare, il Circolo della Legalità si congratula con i carabinieri

circolo della legalitàIeri mattina, venerdì 30 giugno, i responsabili di SOS IMPRESA – Rete per la Legalità della Campania, guidata dal presidente Luigi Cuomo, hanno incontrato le Amministrazioni Comunali di Casola di Napoli, Santa Maria la Carità e Gragnano, continuando così il percorso di confronto e collaborazione interistituzionale che vede protagonista il progetto del Circolo della Legalità. A fine mattinata, presso il comando dei carabinieri di Castellammare di Stabia, la delegazione – composta anche da Giorgio Baiano, Enzo Amoroso, Marianna Morra e Carmine Iovine – ha incontrato il maggiore Donato Pontassuglia al quale sono stati espressi i ringraziamenti per la brillante operazione antiusura conseguita in questi giorni.

Gli incontri sono iniziati a Casola di Napoli dove la delegazione è stata ricevuta dal sindaco Domenico Peccerillo e dalla dirigente dell’istituto comprensivo “Raffaele Iozzino”, Donatella Solidone. A seguire la delegazione è stata ricevuta a Santa Maria la Carità dal sindaco Giosuè D’Amora e a Gragnano dal vicesindaco Mario D’Apuzzo e dall’assessora Annamaria Somma.

Il Circolo della Legalità, avrà sede operativa a Castellammare di Stabia presso un bene confiscato alla criminalità organizzata. L’immobile, sito in corso Garibaldi, ed attualmente in corso di ristrutturazione, è stato affidato all’associazione Sos Impresa – Rete per la legalità con contratto in comodato d’uso quadriennale stipulato dall’ente comunale stabiese.

Circolo della Legalità: inaugurato in autunno

Con il circolo, le cui attività partiranno nel prossimo autunno, l’associazione Sos Impresa – Rete per la legalità si pone l’obiettivo di contribuire a incentivare un valido ed efficace rapporto di collaborazione tra cittadinanza, istituzioni e forze dell’ordine, promuovendo iniziative culturali tese a diffondere, anche e soprattutto nelle scuole, i principi della legalità e della responsabilità e cittadinanza attiva.

“Sono stati tre incontri molto proficui e cordiali durante i quali abbiamo registrato la convinta adesione al progetto da parte dei tre Sindaci stabiesi – ha dichiarato Luigi Cuomo – e siamo certi di registrare la stessa disponibilità e collaborazione anche da parte delle altre amministrazioni comunali che contiamo di incontrare a breve come Pimonte, Agerola, Lettere, Pompei, Sant’Antonio Abate, Torre Annunziata”.

Share