16enne inizia dieta dimagrante e muore d’infarto dopo qualche giorno: tragedia a Pimonte

6007

pimonteAveva bisogno di dimagrire e aveva iniziato una dieta senza sapere che l’avrebbe portato alla morte. Ha dell’assurdo la storia di un 16enne di Pimonte, cittadina dei Monti Lattari, che dopo aver deciso di togliere qualche chilo, aveva dato inizio ad una dieta ferrea. Il decesso è avvenuto in nottata quando il 16enne ha perso conoscenza ed è stato trasportato d’urgenza all’ospedale San Leonardo di Castellammare: per lui non c’è stato nulla da fare.

La Procura di Torre Annunziata nel frattempo ha aperto un’inchiesta contro ignoti per quanto successo. Nessun medico o nutrizionista è al momento iscritto nel registro degli indagati: le prossime ore potranno essere fondamentali per individuare la causa del decesso (si ipotizza anche quella per infarto). All’ospedale San Leonardo, inoltre, è prevista un’autopsia come disposto dal magistrato proprio per aiutare gli inquirenti durante le indagini in queste ore.

Il 16enne, secondo le ultime indiscrezioni, aveva deciso di iniziare la dieta da qualche settimana. Pesava circa 150 kg e su consiglio di alcuni amici e familiari ha deciso di intraprendere il percorso che lo avrebbe portato a scendere qualche chilo. Al momento non si sa con esattezza che tipo di dieta stesse seguendo anche perchè le prime ore dopo il decesso sono state molto frenetiche. Sarà compito delle forze dell’ordine riuscire a ricostruire l’intera vicenda e individuare il colpevole per una morte assurda.

Non c’è pace per Pimonte

Non c’è pace per Pimonte. Dopo la fuga in Germania della ragazzina stuprata dal banco ormai un anno fa, e dopo le mille polemiche scoppiate dopo le dichiarazioni del sindaco, una nuova tragedia rovina la tranquillità di un piccolo paese dei Monti Lattari. La storia del 16enne, così come quella della ragazzina costretta a scappare via dai pregiudizi e dagli attacchi, farà discutere anche nelle prossime ore. Ora, però, è il momento del dolore e tutta la città si sta stringendo intorno alla famiglia.

Share