Castellammare, il Pd attacca la polizia municipale: “Abbiamo bisogno di più controlli”

3419

pd“Il gruppo consiliare del Pd ribadisce la necessità di procedere ad un controllo capillare del territorio al fine di ripristinare la normale vivibilità ed il regolare rispetto della legge ad opera soprattutto della Polizia Municipale. Su questi temi non faremo sconti a nessuno. Alcuni settori, quali il controllo e la prevenzione del fenomeno del commercio abusivo, sono letteralmente inefficienti” così esordisce il comunicato stampa dei consiglieri comunali del Partito Democratico pronti a manifestare il loro dissenso contro la polizia municipale.

Castellammare, decine di problemi nella zona della movida

“Le zone riguardanti Via Bonito sono prese d’assalto da extracomunitari oramai divenuti padroni di questa zona di città che espongono puntualmente le loro mercanzie contraffatte sul suolo pubblico ostacolando il regolare passaggio dei pedoni. Stesso fenomeno aggravato spesso dall’abuso di alcool interessa piazza Giovanni XXIII dove stazionano persone che in chiaro stato di ebbrezza recano fastidio alla cittadinanza. Un fenomeno simile si verifica quotidianamente sull’intero corso Garibaldi dove venditori ambulanti esercitano la propria attività sulla villa comunale da poco tempo restituita finalmente alla città.

Ennesimo problema che quotidianamente assilla i cittadini che si recano in piazza Giovanni XXIII, piazza Orologio, via Duilio, piazza Unità d’Italia, ed in altre zone della città, è quello dei parcheggiatori abusivi che procedono a delle vere e proprie estorsioni. Su questo tema, il PD, ha chiesto a gran voce l’applicazione della nuova normativa in materia di sicurezza urbana (Daspo Urbano) pur plaudendo ai risultati già raggiunti dalla Polizia di Stato per le attività finora svolte, che però non sono sufficienti a debellare il fenomeno dilagante” spiegano Iovino, Esposito, Nastelli, Cuomo, Melisse, Amato, Elefante.

Problematica irrisolta quella dei rioni periferici che, sono presi d’assalto per il fenomeno di abbandono illegittimo sul suolo di rifiuti a volte anche pericolosi, ed a nulla sembrano servire le telecamere posizionate sull’intero territorio in quanto, spesso per carenza di personale, non sembra esservi preposto alcun addetto alla sorveglianza.

L’attacco del Pd

“Il gruppo consiliare del Pd, alla luce di quanto esposto chiede un assunzione di responsabilità in capo al soggetto titolato alla gestione della Polizia Municipale, e considerando l’immane lavoro da svolgere per il conseguimento degli obiettivi di legalità e di controllo, chiede l’ausilio delle forze dell’ordine presenti sul territorio e la loro capacità di incisione così come hanno già sapientemente dimostrato nel tempo” concludono i consiglieri.

Share