Ounas NapoliE’ arrivata nei giorni scorsi l’ufficialità del primo acquisto del Napoli: Adam Ounas, attaccante franco-algerino del Bordeaux che era stato seguito anche da Roma e Zenit. Nelle casse della squadra francese sono stati versati 10 milioni di euro ai quali si aggiungeranno ulteriori ed eventuali 2 milioni di bonus legati alla prossima qualificazione in Champions League. L’ala destra è stata fortemente voluta da mister Sarri che, come ha dichiarato l’agente ai microfoni di una radio francese, si impegnava a telefonare spesso per sapere a che punto fosse la trattativa. Il Napoli seguiva da almeno un anno l’attaccante che, con la quasi sicura partenza di Giaccherini, seguito da Torino e Fiorentina, andrà a prendere il posto di vice-Callejon con la possibilità, però, anche di giocare sulla fascia sinistra. Il ventenne, che si è già unito ai suoi nuovi compagni di squadra nel ritiro di Dimaro, è alto circa 1,72m, è piuttosto rapido ed è agile nei dribbling e negli ultimi due anni ha giocato 49 partite con la maglia del Bordeaux mettendo a segno 8 goal; mancino naturale, preferisce partire dalla destra per accentrarsi e tirare col il piede forte.

Manca invece solo la firma sul contratto di Mario Rui, attesa nella giornata di lunedì

Il terzino sinistro, che è stato a lungo fermo ai box nella scorsa stagione, è pronto a vestire la maglia azzurra dopo l’accordo raggiunto tra Napoli e Roma sulla base di un prestito oneroso di circa 3 milioni di euro con riscatto obbligatorio legato alle presenze che porteranno nelle casse del club giallorosso una cifra complessiva di 10 milioni. Anche il portoghese sembra essere stato esplicitamente richiesto da mister Sarri, che lo ha allenato ai tempi di Empoli, e il calciatore è molto propenso a raggiungerlo; con Ghoulam sempre più vicino al rinnovo fino al 2020, dovrebbe essere Strinic ad essere ceduto, visto la sua volontà di giocare titolare con maggiore continuità in vista dei prossimi mondiali.

Ma il Napoli non si ferma qui

Giuntoli è alla ricerca di un terzino destro che vada a sostituire Maggio, svincolato a scadenza di contratto, e si giochi il posto con Hysaj. Sul taccuino del direttore sportivo sembra essere rimasti solo i nomi di Widmer e Toljan, dopo che l’atalantino Conti si è accasato al Milan, ma le trattative non sembrano ancora avviate. Sul fronte portiere, invece, discorso complesso a causa del contratto di Reina in scadenza. Il portiere spagnolo vuole restare, mister Sarri lo ritiene importante per la squadra, sia sotto l’aspetto tattico che quello dello spogliatoio, e il presidente De Laurentiis ha confermato che resterà anche in scadenza, qualora non dovessero essere raggiunto il rinnovo per il quale, però, si dichiara fiducioso. Con tutta probabilità sarà lui, quindi, il portiere titolare della prossima stagione con Sepe a fare da terzo, cessione infatti bloccata dal mister, e il Napoli alla ricerca di un secondo di spessore che possa sostituire in futuro lo spagnolo; con l’acquistato di Neto da parte del Valencia, i nomi per il vice-Reina sono: Szczesny ex Roma, sul quale però è forte l’interesse della Juventus, Rulli del Manchester City, in prestito alla Real Sociedad nella ultima stagione, e Meret dell’Udinese, giovani di prospettiva.

Il Mister X di ADL

Il presidente De Laurentiis, infine, in una lunga intervista rilasciata al Corriere dello Sport, oltre a parlare degli acquisti messi a segno e quelli in dirittura d’arrivo ha scaldato l’immaginazione dei tifosi annunciando la possibilità che venga acquistato un Mister X, un calciatore cioè sfuggito ai radar dei giornalisti.

Il Calciomercato è appena iniziato, non ci resta che attendere gli sviluppi dei prossimi due mesi.

Erasmo Micera