Pompei, una nuova cornice per il Monumento ai Caduti del Mare

Con i disegni dei bambini e con il contributo delle aziende, siamo riusciti a rendere questo progetto reale, colorando le aiule come nei loro disegni

1264

Nel pomeriggio di lunedì 10 luglio, con una sobria e sentita manifestazione, è stata ridata una nuova attenzione al Monumento ai Caduti del Mare di viale Mazzini a Pompei.
“A dieci anni dalla posa dell’opera, realizzata dall’arch. Giuseppe Alfredo Berritto, abbiamo voluto regalargli una nuova cornice, disegnata e voluta dai bambini e realizzata grazie al contributo dei tanti imprenditori che hanno aderito all’iniziativa” ha dichiarato la signora Monica Davide, vera anima del progetto, che ha poi tenuto a ringraziare l’ufficio tecnico comunale per la fattiva collaborazione.

Sono intervenuti alla manifestazione il sindaco Pietro Amitrano, l’arch. Geppino Berrito creatore, appunto, del Monumento. Presente anche il signor Mario Palomba, membro dell’ ANMI di Pompei .

Presente anche una delegazione della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia.
Le Aziende che hanno sponsorizzato l’evento sono state: Tekno Green Di Raffaele Morrone, Casa Di Cura Maria Rosaria, Toto Costruzioni Di Grasso Antonio Alessandro, New Ecology Srl, Progenium Srl, New Floor Di Sonia e Simone Langella, I-Kids, Il Tempio Di Venere, Vanity Hair, Anmi Gruppo Di Pompei, Bar Pasticceria Salvatore Gabbiano, Givova.
“Inizialmente sembravano solo chiacchiere da bar, oggi sono diventate realtà. Dopo aver ascoltato la piccola storia, i bambini hanno ridisegnato con i loro occhi, con i loro colori quest’angolo di Pompei”.

È così che incomincia questo progetto, con la voglia di raccontare i “piccoli” monumenti ma soprattutto con l’impegno preso di ridisegnare le aiuole che fanno da cornice a quel pezzo della “piccola” storia della città di Pompei.

“Ho guardato e riguardato – ha dichiarato la signora Davide – i tanti disegni che i bambini con entusiasmo mi hanno portato: ma ciò che li accomuna è la voglia di colore. Con i disegni dei bambini e con il contributo delle aziende, siamo riusciti a rendere questo progetto reale, colorando le aiule come nei loro disegni e regalando una nuova cornice al monumento che il 23 giugno ha compiuto 10 anni”.