Napoli: il secondo colpo è il portoghese Mario Rui

1229

È arrivato nella giornata di ieri il tweet di De Laurentiis e quindi l’ufficialità del terzino sinistro, ormai ex-Roma, che ha firmato a Dimaro il nuovo contratto di cinque anni con gli azzurri.

Già unitosi al ritiro, quindi, il portoghese ritrova mister Sarri, colui che lo ha fatto esplodere in quel di Empoli. La formula dell’acquisto prevede un prestito oneroso con obbligo di riscatto che porterà nelle casse dei giallorossi circa 10milioni di euro.

Con l’arrivo di Mario Rui, molto probabilmente andrà via Strinic che chiede più spazio in vista dei mondiali e che difficilmente potrà giocare molto vista la presenza e il rinnovo quasi ufficiale di Ghoulam. Il terzino viene da un infortunio che lo ha tenuto quasi tutto l’anno fuori, ma sembra aver recuperato al meglio ed è pronto ad iniziare questa nuova avventura.

“Sono contento, non vedo l’ora di arrivare in ritiro e iniziare. E’ bello ritrovare Sarri, mi ha dato tanto e mi ha fatto crescere, spero di poter fare bene. L’obiettivo credo sia quello di dare continuità a ciò che il Napoli ha fatto l’anno scorso”. Ha dichiarato il giocatore che ha aggiunto: “La concorrenza? E’ uno stimolo, Ghoulam e Strinic sono due ottimi giocatori, io sono molto motivato, ho voglia di fare bene e riscattarmi. A Roma sono stato bene, mi dispiace per il clima che si è creato alla fine”.

Erasmo Micera