Castellammare, l’opposizione: “Dissesto idrogeologico, i fondi sono bloccati”

959

castellammare“I fondi per il dissesto idrogeologico sono bloccati. La maggioranza è bugiarda e immobile”. Così i consiglieri comunali di opposizione di Castellammare di Stabia a margine della Commissione Urbanistica tenutasi in Municipio ieri mattina.

 

Incontro a Palazzo Farnese

“Abbiamo partecipato alla Commissione – hanno continuato i consiglieri – una volta che abbiano notato la presenza del funzionario del Parco Regionale dei Monti Lattari che era stato invitato a partecipare. La discussione è stata incentrata sul dissesto idrogeologico della zona collinare della nostra città: un tema importante e sentito. Ma ovviamente l’amministrazione era assente. L’assessore Francesco Balestrieri non ha partecipato per motivi di lavoro.

Dall’incontro è emersa una situazione assai grave per la nostra città, una situazione causata dall’immobilismo di questa amministrazione incapace. I famosi fondi, vecchi e nuovi, per interventi da dedicare al dissesto idrogeologico risultano bloccati e non ancora utilizzabili proprio per i mancati atti predisposti dalla giunta comunale. Ricordate quando in consiglio comunale l’assessore disse che i soldi erano pronti per essere spesi? Era una bugia. A livello tecnico, burocratico e amministrativo c’è ancora molto da fare. Intanto, però, l’intera città di Castellammare si trova in pericolo. La zona collinare è disseminata di detriti, discariche, zone a rischio incendio e tanto altro: i corsi d’acqua non hanno sbocchi, il loro percorso è stato modificato artificialmente, la manutenzione è assai carente.

L’attacco alla maggioranza

Quasi la stessa situazione si è verificata in Commissione Bilancio, dove nessun esponente dell’amministrazione era presente. Dovevamo discutere di importanti provvedimenti in vista della discussione sul Bilancio prevista tra poco più di una settimana, ma non è stato possibile. La maggioranza sta scappando dai problemi, la città è bloccata”.