Castellammare, Pannullo: “Fincantieri? E’ ora di scommettere sul futuro”

933

fincantieri“In Regione nel corso dell’incontro con l’assessore Lepore abbiamo ribadito la volontà dell’amministrazione affinché sia chiara è definita la mission produttiva di Fincantieri a Castelllammare di Stabia” – è quanto dichiara in una nota il primo cittadino Antonio Pannullo a margine dell’incontro avvenuto a Palazzo Santa Lucia.

“E’ ora di scommettere sul futuro, questo è il tempo delle scelte. Noi intendiamo farlo con il Governo nazionale e regionale, ma è necessario che Fincantieri sia chiara su investimenti e sui carichi di lavoro sul nostro sito produttivo. Apprezziamo la sensibilità è il senso di responsabilità dimostrato per l’ennesima volta dai lavoratori” – continua il sindaco.

“Quello in Regione è stato solo un primo appuntamento, non molleremo di un centimetro per istruire una road map e un serio cronoprogramma di appuntamenti che veda un tavolo permanente dove tutti gli attori facciamo fino in fondo la loro parte in vista del rilancio del nostro amato cantiere” – conclude Pannullo.

Intanto Fincantieri stringe un rapporto di collaborazione con Mapei

Fincantieri, leader mondiale nella costruzione di navi da crociera, e Mapei, società leader nel settore della chimica per l’industria delle costruzioni, con un ramo specializzato nei prodotti per la cantieristica navale, hanno firmato un accordo di collaborazione strategica in materia di ricerca e innovazione.

Attraverso questa partnership Fincantieri si pone gli obiettivi di ottimizzare i tempi di posa, ridurre i pesi di alcuni dei materiali impiegati, di migliorare l’abbattimento acustico mediante l’utilizzo di prodotti specifici, di sviluppare e ampliare l’utilizzo di prodotti adesivi in alcune applicazioni della costruzione navale; inoltre Mapei intende perseguire progetti che possano portare a soluzioni sfruttabili nel proprio ambito operativo.

Le dichiarazioni di Bono e Squinzi

L’amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono ha commentato: “La collaborazione con Mapei, attore di livello mondiale nel proprio comparto, si inquadra perfettamente nella strategia che stiamo portando avanti, quella di continuare ad accrescere il valore aggiunto finale del prodotto che forniamo. Per questo abbiamo bisogno di partner con la nostra stessa vocazione per l’innovazione, che ci aiutino a sviluppare nuove idee e progetti in ambiti specifici”. Bono ha poi concluso: “Fincantieri si conferma un grande laboratorio, dove insieme alle capacità progettuali, esecutive e organizzative viene coltivato lo spirito della ricerca, indispensabile per venire incontro alle richieste dei nostri clienti, che puntano sempre all’eccellenza”.

Giorgio Squinzi, amministratore Unico di Mapei S.p.A. e Presidente del Gruppo Mapei, ha dichiarato: “L’accordo siglato con Fincantieri rappresenta un importante punto di partenza per le attività di R&S di Mapei. Con questa collaborazione, la condivisione di informazioni e conoscenze sarà essenziale al fine di rendere Mapei un attore principale nel mercato dell’industria navale. Nel nostro portfolio prodotti abbiamo già una linea dedicata a questo settore, ma attraverso questa collaborazione potremo ampliarla e proporci sul mercato con un’offerta competitiva di tecnologie e prodotti altamente performanti e specificatamente indicati per i diversi ambiti del settore navale”.

Share