Rapina a mano armata agli Scavi di Pompei: bottino di 3mila euro

Con un bottino di trentamila euro, due banditi hanno svaligiato una delle casse degli Scavi di Pompei. Ferito il cassiere, al momento in ospedale con una collega

0
4092

Pomeriggio di paura agli scavi di Pompei.


Erano da poco passate le 18, quando due banditi hanno fatto irruzione all’interno della biglietteria degli Scavi di Pompei, ingresso Porta Marina, sottraendo circa 3mila euro dalla seconda cassa.

I malviventi hanno minacciato il giovane addetto alla cassa e un’altra giovane dipendente del parco archeologico che al momento si trovava col collega.

In ospedale due dipendenti degli Scavi di Pompei

Il responsabile alla cassa è stato ferito alla testa col calcio della pistola sferratogli contro da uno dei rapinatori, la sua collega ha avuto un attacco di panico provocato dalla vicenda.

Entrambi sono stati sottoposti a cure mediche e si trovano in ospedale.

Indagano sul fatto i carabinieri che hanno chiuso l’ingresso e le uscite di Porta Marina, costringendo i turisti nel parco ad abbandonarlo uscendo dalla sottostante piazza Esedra.

Raffaele Cirillo