Castellammare, finalmente ci siamo: dieci giorni per consegnare la villa comunale

2472

castellammareOrmai è quasi fatta, sembrava impossibile. Dopo oltre tre anni di lavori, di fondi bloccati e poi rifinanziati, Castellammare sta per riavere nuovamente la sua villa comunale. Il cantiere nel secondo tratto del lungomare, lungo via Mazzini, dovrebbe essere consegnato entro Ferragosto. Nella giornata di ieri, infatti, la ditta, la Rf Appalti, ha consegnato in Comune lo stato di fine lavori e impiegherà la prossima settimana nella pulizia del secondo tratto.

Decine e decine di problemi hanno interessato il lungomare di Castellammare fin dai primi giorni. Sotto l’amministrazione Cuomo, tutta la villa comunale venne chiusa per garantire i lavori ma gli errori progettuali, e la perdita dei fondi, bloccarono di fatto la riconsegna nei tempi stabiliti. Con l’arrivo del commissario prefettizio Vaccaro, a dicembre 2015, si riuscì ad inaugurare una parte di villa, quella a ridosso di corso Garibaldi. Con l’amministrazione Pannullo, però, 1km di lungomare è stato definitivamente consegnato: lo scorso 24 marzo, tutto il primo lotto venne riaperto al pubblico. Da allora, fino ad oggi, si è lavorato per consegnare anche la restante parte nonostante gli scioperi e le interruzioni. Ora è finalmente tutto pronto.

Inaugurazione a cavallo di Ferragosto

I dieci giorni chiesti dalla ditta per ripulire il lungomare dovrebbero terminare il 13 agosto. Verosimilmente l’inaugurazione potrebbe essere fatta il prossimo weekend, anticipando di fatto la chiusura del cantiere di qualche ora. Da Palazzo Farnese, però, non ci sono novità in merito. Il nuovo lotto della villa comunale si estende fino alla banchina di “zì Catiell”.

Cambiano inoltre, in tutto il lungomare, le fontane: quelle presenti fino a questo momento saranno sostituite da quelle classiche, a zampillo (come prima dei lavori). Il Comune di Castellammare, infatti, ha accolto le richieste dei cittadini visto che quelle attualmente presenti erano scadenti (quasi tutte rotte e lasciavano sulla pavimentazione litri d’acqua sprecata). Nel nuovo lotto del lungomare ci saranno anche i servizi igienici, maggiore verde e maggiore ombra, a causa della presenza di nuovi alberi, per ripararsi dal sole.

Proseguono i lavori per il centro commerciale naturale

Intanto proseguono anche i lavori per il centro commerciale naturale. Tutta la zona a ridosso della villa comunale sarà soggetta ad una serie di lavori straordinari di manutenzione. Già piazza Principe Umberto è stata rivoluzionata con una riqualificazione alla pavimentazione e il cambio delle luci. Novità anche lungo via Bonito dove sono stati abbattuti i precedenti alberi per far posto a dei nuovi. Attualmente, comunque, i lavori si stanno concentrando lungo via Mazzini per poi proseguire lungo via Bonito e via Acton. La riqualificazione del verde riguarderà anche la stazione Circum in piazza Unità d’Italia. La fine ultima dei lavori è fissata per il 30 settembre.

Gennaro Esposito

Share