Tutto pronto per l’avvio del nuovo anno scolastico a Boscoreale

Sarà istituito l’osservatorio per la sicurezza e la legalità

boscoreale municipio comuneL’avvio del nuovo anno scolastico è alle porte e l’assessore alla pubblica istruzione, Valentina Mazzola, spiega quali sono le iniziative e attività in corso per consentire il regolare avvio delle lezioni.

“D’intesa con il dirigente del settore pubblica istruzione è stato già predisposto tutto quanto necessario per assicurare, entro il mese di settembre, la fornitura delle cedole librarie agli alunni delle scuole primarie. Analogamente siamo pronti per far partire fin dal 2 ottobre il servizio di refezione scolastica, ciò per gli effetti della gara pluriennale aggiudicata lo scorso anno scolastico. Abbiamo anche confermato le tariffe di contribuzione al costo del pasto praticate lo scorso anno scolastico, non prevedendo alcun aumento, sebbene lo stato di predissesto in cui versa l’Ente. Con l’avvio del servizio attiveremo un nuovo sistema informatico di gestione dell’intero ciclo della mensa scolastica, con una prestazione in più che offriremo agli utenti, l’invio automatico di sms in prossimità della scadenza del conto precaricato. Intanto proprio in questi giorni il dirigente del settore pubblica istruzione giorni ha pubblicato il bando per la manifestazione d’interesse di esercizi commerciali che, previa convenzione, svolgeranno, senza alcun costo a carico dell’utenza, il servizio di ricarica del conto”.

Tra le attività in programma l’assessore Valentina Mazzola annuncia l’imminente nascita dell’Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità: “Sto lavorando a un progetto cui tengo particolarmente: l’istituzione del primo Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità, che avrà nelle scuole del territorio, e negli studenti di ogni ordine e grado, gli interlocutori privilegiati. D’intesa con i dirigenti scolastici, promuoveremo iniziative nelle scuole per la sensibilizzazione degli studenti ai temi in oggetto. Sarà fondamentale, inoltre, il coinvolgimento delle forze dell’ordine, dei rappresentanti delle parrocchie, dei commercianti e delle associazioni impegnate nel sociale, che potranno intervenire ai tavoli tecnici previsti, e segnalare criticità o proporre idee e suggerimenti”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteSaltano gli equilibri di camorra a Napoli: lotta a tutto campo per il controllo degli affari illeciti in città e nell’hinterland
SuccessivoCastellammare, lavori terminati a metà: la Funivia riapre il 15 agosto
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.