Rifiuti e contravvenzioni: Cava de’ Tirreni multa tre utenze domestiche

Alcuni cittadini di Cava de' Tirreni saranno costretti a pagare una multa di 500 euro per aver depositato rifiuti fuori orario e senza effettuare la differenziata

1033

cava de' tirreniDovrebbe essere quello adottato dall’amministrazione di Cava de’ Tirreni, un modello adottato da tutti i paesi. Solo multando ci si diventa civili, purtroppo.

Infatti, a seguito dei quotidiani controlli del personale della polizia locale, sezione Ambiente, comandati dal Ten. Col. Saverio Valio, sono state contravvenzionate nei giorni di ieri, mercoledì 9 e oggi giovedì 10 agosto, tre utenze domestiche che hanno conferito rifiuti fuori orario, calendario e senza differenziare.

Gli agenti, con l’ausilio del personale della Metellia Servizi, hanno potuto risalire ai contravventori attraverso la lettura del codice a barre sulle buste consegnate ai residenti nelle aree dove è in vigore il porta a porta spinto, rilevando che nelle buste dell’umido erano stati conferiti rifiuti non conformi.

cava de' tirreniLa scelta di assegnare un codice a ogni residenza è una scelta intelligente per controllare le abitudini cattive di chi vuole eludere la norma facendo il furbo.

Non tutti i paesi hanno tale codice identitario. Molti paesi si limitano a distribuire stock di sacchetti periodicamente. Molti altri, invece, nemmeno distribuiscono buste per i rifiuti.

A Cava de’ Tirreni, le tre utenze contravvenzionate sono state sanzionate con l’ammenda di 500,00 euro. C’è da scommettere che rispetteranno orari, giorni e modalità di differenziazione dei rifiuti.