Napoli-Nizza: 55mila tifosi al San Paolo per il preliminare di Champions League

Si svolgerà, stasera 16 agosto, la partita di andata dei preliminari di Champions League tra Napoli e Nizza, valida per l’accesso ai gironi. Gli azzurri con i titolarissimi e il tridente leggero

1011

dries-mertens-napoli-niceL’ambiente è caldissimo per il primo match ufficiale della stagione 2017/2018 degli azzurri che sembrano essere carichi e in forma. Forse più avanti con la preparazione, invece, i francesi che hanno già disputato due partite di Ligue1, perse però entrambe, e due partite di Champions con le quali hanno eliminato gli olandesi dell’Ajax prima di pescare proprio il Napoli ai sorteggi.

Nella conferenza stampa pre-partita il tecnico dei francesi Frave ha ammesso la difficoltà ad affrontare il Napoli “squadra molto più forte dell’Ajax” e ha dato delle indicazioni tattiche, spiegando che potrebbe inserire un centrocampista in più per contrastare la velocità e il possesso palla degli azzurri. Anche mister Sarri ha dichiarato che la partita è più difficile di quello che possa sembrare proprio perché il Nizza ha disputato già quattro gare ufficiali mentre il Napoli è ancora in fase di preparazione: “Non sarà semplice passare da un’amichevole a una gara decisiva per la Champions in pochi giorni, ma questa è la data e cercheremo di sfatare il tabù preliminari”. Infatti per le italiane, negli ultimi anni, risulta difficile superare i preliminari, con lo stesso Napoli che, tre anni fa, fallì contro l’Atletico Bilbao con il pareggio 1-1 in casa e la sconfitta 3-1 al San Mamès.

Plea-Nizza

Il tecnico, continuando a parlare di preparazione, ha sottolineato che bisognerà essere pronti mentalmente e fare una fase difensiva feroce per sconfiggere i francesi. Infine ha parlato degli avversari e soprattutto di Plea (nella foto) che non sarà certamente Balotelli ma può mettere in difficoltà la difesa azzurra e che gli ricorda molto un certo Defrel, ex Sassuolo ora alla Roma.

Per quanto riguarda proprio gli avversari bisogna, però, sottolineare anche che hanno perso due dei grandi interpreti della passata stagione: Dalbert passato all’inter ed Eysseric acquistato dalla Fiorentina. Inoltre non ci saranno Balotelli e Sneijder. L’italiano è ancora fuori per infortunio e il suo mister ha paura che giocando possa incorrere in una ricaduta, mentre l’olandese è da poco arrivato in squadra ed ancora non è pronto a giocare. Al ritorno, con tutta probabilità, potrebbero essere, invece, in campo.

Trasferta vietata sia ai tifosi del Nizza che oggi non potranno essere sugli spalti, sia ai tifosi del Napoli per la gara di ritorno del 22 all’Allianz Riviera. Sono attesi però circa 55mila tifosi al San Paolo, nonostante la partita si svolga nel pieno dell’estate e ci si aspetta che, nella giornata di oggi, possano essere venduti gli ultimi tagliandi per avere lo stadio completamente pieno.

In attesa della sfida, che andrà in onda stasera solo sui canali Mediaset Premium, le formazioni che scenderanno in campo dovrebbero essere le seguenti:

Napoli (4-2-3-1): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri.

Nizza (4-4-2): Cardinale; Souquet, Dante, Le Marchand, Jallet; Koziello, Walter; Lees-Melou, Seri, Saint-Maximin; Plea. Allenatore Favre

Erasmo Micera

Share