Scavi di Pompei al buio. Il black out blocca i percorsi “Una notte a Pompei”

Tensione tra i turisti in fila da ore per l'entusiasmante esperienza degli Scavi di notte. Un guasto tecnico, spiega la Soprintendenza, che non era prevedibile

1417

pompei di notte scaviNella serata di ieri a causa di un guasto tecnico non prevedibile, sono stati inibiti i percorsi “Una notte a Pompei”, previsti nell’ambito della programmazione di “Campania by night. Archeologia sotto le stelle”.

L’interruzione di elettricità che si è verificata non è stata causata da un guasto all’impianto di illuminazione del parco archeologico ma da un problema alla cabina di alimentazione.
L’impossibilità di ripristino immediato ha reso necessario l’annullamento dei percorsi. La Soprintendenza ha rimborsato il biglietto d’ingresso a 360 turisti.

Tensione tra i turisti in fila da ore per l’entusiasmante esperienza degli Scavi di notte. Un guasto tecnico, spiega la Soprintendenza, che non era prevedibile. Non compromessi gli impianti di emergenza che sono coperti da una protezione.

La Direzione del Parco Archeologico si scusa per il disagio e rende noto che sia le passeggiate previste a Pompei questa sera, nell’ambito del progetto di valorizzazione 2017 del MIBACT, che gli ultimi due appuntamenti della settimana prossima (22 e 24 agosto) con “Una notte a Pompei”, non subiranno modifiche.

Share