Sorrento Incontra: Danza del Mare 3.0, canzoni e danze dal Mediterraneo

Sorrento Incontra è il format delle iniziative programmate dal Comune di Sorrento nell’ambito della programmazione promossa dall’assessorato agli Eventi

danze-mediterraneo

Venerdì, 25 agosto, alle ore 21, nella villa comunale di Sorrento, andrà in scena “Danze dal Mare 3.0”, spettacolo che vede le coreografie di Mvula Sungani, le musiche originali di Mauro Palmas ed una regia a quattro mani dello stesso coreografo e di Antonino Giammarino.

Un cast di fama internazionale vedrà l’etoile Emanuela Bianchini danzare in coppia con il primo ballerino dell’Opera di Amburgo Amilcar Moret Gonzalez, noto volto televisivo di Amici, accompagnati dai solisti della MS Physical Dance, mentre per la parte musicale vede una delle più belle ed importanti voci del mediterraneo, Elena Ledda accompagnata da Mauro Palmas alla mandola, mandoloncello e liuto cantabile, da Silvano Lobina al Basso e da Massimo Tiburzi alle chitarre ed all’elettronica. La voce narrante è dell’attore sorrentino Nino Lauro.

La produzione sarà rappresentata in occasione della conferenza annuale della Fondazione Ilica che presenterà, con l’introduzione di Pino Aprile, il “Modello Sorrento” il 4 novembre prossimo al Queens Museum di New York.

Sorrento Incontra è il format delle iniziative programmate dal Comune di Sorrento, guidato dal sindaco Giuseppe Cuomo, nell’ambito della programmazione promossa dall’assessorato agli Eventi, retto da Mario Gargiulo, e coordinata dal dirigente del Settore Cultura, Antonino Giammarino.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedentePasquale Gallo contro i Gionta: “…una questione d’onore”
SuccessivoCantone e Caringella a Sorrento, per la presentazione del libro “La corruzione spuzza”
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.