Odore nauseabondo da Stir e discariche, sindaco Manzi scrive ad Asl ed Arpac

Una situazione che affligge e rende impossibile la vita dei residenti della frazione di Schiava

0
895

fila stir TufinoMiasmi dallo Stir di Tufino e dalle ex discariche Paenzano 1 e 2, il sindaco del Comune di Casamarciano Andrea Manzi scrive all’Asl Napoli 3 Sud ed all’Arpac.

Con un missiva inoltrata anche alla SapNa, società che gestisce l’impianto di tritovagliatura rifiuti, alla Città Metropolitana di Napoli ed al sindaco di Tufino, il primo cittadino chiede un intervento immediato per la soluzione di un annoso problema che affligge in particolare la frazione Schiava.

“Sono numerose le lagnanze dei cittadini- scrive Manzi- a causa dei lezzi nauseabondi provenienti dall’area in cui sono ubicati gli impianti di smaltimento e trattamento dei rifiuti solidi urbani nel territorio del vicino Comune di Tufino”.

Una situazione che affligge e rende impossibile la vita dei residenti della frazione di Schiava: “Tale inconveniente- continua la nota- si verifica in particolare nelle ore notturne e nelle prime ore del mattino creando disagi alla popolazione anche in considerazione delle elevate temperature notturne”. L’ente chiede che si indaghino in particolare “le cause” del problema ed i “provvedimenti da adottare” per eliminare il disagio.