Volla: tutto da rifare per la riduzione della mensa scolastica

"Dopo il commissariamento gli uffici hanno fatto qualche pasticcio è così Volla ha perso un'altra opportunità per ridurre il costo della mensa"

4305

Con delibera del 28 agosto il Commissario straordinario ha annullato la delibera di indirizzo sulla gara della mensa scolastica voluta dalla amministrazione Viscovo.


Con la delibera revocata, la numero 11 del 2017, l’amministrazione Viscovo voleva ridurre il costo della mensa scolastica prevedendo un affidamento di lungo periodo e diverse agevolazioni per le famiglie numerose.

Nelle fasi di predisposizione degli atti di gara (realizzati dagli uffici dopo il commisariamento) vi erano stati degli errori ed il commissario ha preferito annullare il tutto.

andrea viscovoSentito Viscovo, questi ha dichiarato di “ricordare bene la delibera con la quale si voleva andare incontro alle esigenze delle famiglie vollesi riducendo finalmente il costo del ticket”.

“Dopo il commissariamento gli uffici hanno fatto qualche pasticcio è così Volla ha perso un’altra opportunità – continua Viscovo – per ridurre il costo della mensa”.

Nelle intenzioni del gruppo CottadiniXVolla, che sarà comunque presente nella prossima competizione elettorale, resta dunque quello di abbattere il costo della mensa e pertanto si porterà avanti l’idea di un ticket mensa a portata di famiglia.

“Un commissariamento non porta mai benefici – conclude Viscovo – e quanto accaduto per la mensa ne è l’ennesima prova”.

Maria Rita Borruto

LEGGI LA DELIBERA DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO