Portici, crolla un solaio in via Verdi. Il Comune ordina lo sgombero a 7 famiglie

Le analisi, comunque, continueranno per tutta la giornata di oggi ma il Comune ha già fatto sapere che se non ci sarà l'ok, nessuna delle famiglie tornerà nello stabile

2073

Portici crolloLo scricchiolio, il successivo boato e un incubo rivissuto a poco più di un mese dalla tragedia di Torre Annunziata.

Per fortuna uno scenario completamente diverso quello che ha visto protagonisti i residenti di un condominio di via Verdi a poche decine di metri dalla centralissima via Libertà.

E’ accaduto stamani quando parte del ballatoio esterno del condominio è venuto giù causando una pioggia di pietre e calcinacci. A dare l’allarme uno dei residenti, che ha allertato vigili del fuoco e polizia municipale. Pochi istanti e l’intero condominio (7 famiglie in tutto) si è riversato in strada.

Immediato l’intervento dei pompieri e dei vigili urbani. La stessa amministrazione era presente nella persona dell’assessore Maurizio Capozzo e dei tecnici del Comune che, hanno seguito l’evolversi della situazione. Chiusa anche la storica pizzeria collocata nello stesso stabile sul fronte strada.

Solo spavento per i condomini, ma poteva andare molto peggio. Ora l’edificio è stato dichiarato inagibile per 48 ore in attesa di ulteriori verifiche.

“Abbiamo avuto un crollo parziale in un edificio in via Verdi – spiega Capozzo -. In questo vecchio palazzo c’è stato un crollo del solaio ma i vigili del fuoco hanno evidenziato anche altre problematiche tanto che abbiamo deciso di sgomberare per ora le 7 famiglie presenti all’interno. Fortunatamente non abbiamo avuto nessun tipo di problema anche perchè alcuni nuclei familiari sono ancora in vacanza mentre per quelli che sono a Portici abbiamo garantito tutto il supporto logistico del caso in attesa di verifica più complesse. Puntiamo alla normalità nelle prossime ore salvo effettive situazioni di pericolo”.

Sul posto sono ancora presenti i vigili del fuoco e, allo stesso tempo, anche le forze dell’ordine tutte.

Tanta paura ma nessun ferito

Fortunatamente non c’è stato nessun ferito dopo il crollo del solaio questa mattina. La situazione è apparsa grave fin dal primo momento ma tutti i residenti sono stati in grado di lasciare senza problemi la propria abitazione. Molte delle famiglie sgomberate sono ancora in attesa di novità da parte delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco soprattutto. Le analisi, comunque, continueranno per tutta la giornata di oggi ma il Comune ha già fatto sapere che se non ci sarà l’ok, nessuna delle famiglie tornerà nello stabile.

Probabilmente, al termine delle operazioni, e al termine di questi giorni di paura, saranno fondamentali alcuni lavori di messa in sicurezza all’intero stabile che sovrasta via Verdi. Dovrà rinunciare per qualche sera alla propria attività, invece, una pizzeria che si trovava proprio al pian terreno del palazzo interessato dal crollo del solaio.

Share