Villa Regina inserita nel circuito del biglietto integrato di tre giorni

“Abbiamo accolto con soddisfazione la scelta della Soprintendenza di Pompei di inserire anche il complesso archeologico boschese nel circuito del biglietto integrato" spiega il vicesindaco di Boscoreale Angelo Costabile

1299

L’area archeologica di Boscoreale, con l’annesso Antiquarium nazionale “Uomo e ambiente nel territorio vesuviano”, è stata inserita dalla Soprintendenza di Pompei nel circuito del biglietto integrato di tre giorni che consente al turista di accedere a cinque siti, tra i quali quello di Villa Regina.

“Abbiamo accolto con soddisfazione la scelta della Soprintendenza di Pompei di inserire anche il complesso archeologico boschese nel circuito del biglietto integrato” spiega Angelo Costabile, vicesindaco e assessore alle attività produttive e commercio.

“Questa scelta strategica incentiva il turista a trattenersi sul territorio con innegabili positivi riflessi per l’economia locale e per la maggiore conoscenza degli inestimabili tesori che l’intera area vesuviana conserva. Lo sviluppo e la crescita di Boscoreale  – aggiunge Angelo Costabile – passa indissolubilmente attraverso la valorizzazione dell’Antiquarium nazionale con l’annessa Villa rustica. Da parte nostra stiamo profondendo il massimo impegno migliorando il contesto e l’accoglienza intorno all’area archeologica. Il nostro territorio – conclude il vicesindaco – ha una posizione strategica come crocevia tra due siti di straordinaria importanza mondiale: le aree archeologiche vesuviane e il Parco Nazionale del Vesuvio”.

Share