Nascondeva cartucce, petardi, materiale per ordigni e cannabis. Arrestato 50enne

L’arrestato ora è ai domiciliari dove attende il giudizio con rito direttissimo

0
1108

I carabinieri della stazione di Boscoreale, con i colleghi di Angri e dei nuclei artificieri di Napoli e Caserta, hanno arrestato per detenzione di materiale esplosivo, di munizionamento e di stupefacente a fini di spaccio Antonio Panariello, un 50enne di Angri già noto alle forze dell’ordine.

La perquisizione nel suo domicilio ha portato alla scoperta, sotterrate vicino alla base di un gazebo in giardino, di 20 cartucce di vario calibro chiuse in più involucri.

Estendendo le ricerche, nel cassetto di un mobile da esterno i militari hanno trovato 19 petardi classificati dagli artificieri “materiale esplosivo” nonché l’occorrente per fabbricare ordigni artigianali: 72 inneschi, 640 g. di polvere pirica e 14 involucri per “bombe carta”.

In un altro terreno, anche questo nella disponibilità di Panariello, sono state scoperte 2 piante di cannabis nascoste tra la vegetazione: erano ben curate e nei pressi c’erano pure zappe e rastrelli.

Nel seminterrato, infine, il materiale per il confezionamento: numerose buste di plastica per il sottovuoto sporche di marijuana.

L’arrestato ora è ai domiciliari dove attende il giudizio con rito direttissimo.